Demistificare il panorama della realtà virtuale

Le differenze tra realtà virtuale, realtà aumentata e realtà mista, e come sperimentare una nuova realtà in prima persona.

Scopri di più su questo panorama e sui requisiti necessari per un sistema di elaborazione in grado di gestire le esigenze di queste nuove esperienze coinvolgenti.1

Il confine tra il mondo virtuale e quello reale continua a ad assottigliarsi, fornendo esperienze mozzafiato fino a poco fa riscontrabili solo nell'immaginario di scrittori di fantascienza.

Per diversi anni, si è considerato la realtà virtuale (VR) come "la prossima grande innovazione", ma è giunto finalmente il momento di creare immagini, suoni e altre sensazioni realistiche che ti pongano nel bel mezzo di uno spettacolare mondo immaginario. La realtà aumentata (AR), la quale aggiunge elementi virtuali all'ambiente del tuo mondo reale, sta contribuendo al fermento ed entrambe le tecnologie dovrebbero diventare una parte importante del nostro futuro. Grazie alla realtà mista (MR), puoi giocare a un videogame virtuale, afferrare la tua bottiglia d'acqua del mondo reale e sconfiggere un personaggio immaginario del gioco con quella stessa bottiglia. Immaginazione e realtà non sono mai state così intrecciate.

Sono così tante le cose che stanno accadendo, e in maniera così rapida, che le differenze tra VR, AR e MR lasciano qualche perplessità a un primo sguardo. Ciascuna di queste suggestive tecnologie è accessibile quasi a chiunque, ma prima di spendere i risparmi duramente sudati per l'ultimo visore, diamo uno sguardo ravvicinato agli elementi di cui hai bisogno per una straordinaria esperienza VR, AR o MR.

La storia e il futuro della realtà virtuale
Cerchiamo di conquistare la "realtà virtuale" da ben più a lungo degli ultimi 5-10 anni. Negli anni '50 erano famosi quei giocattoli che permettevano una visione stereoscopica, negli anni '60, i simulatori di volo hanno fatto la loro comparsa, ma l'idea di VR è ancora più antica.

Fin dagli anni '30 scrittori di fantascienza, inventori e sperimentatori sognavano un ambiente in cui si potesse evadere dalla realtà con l'aiuto di tecnica e macchine. Stavamo valutando le domande su realtà virtuale, realtà aumentata e realtà mista molto prima di avere a disposizione la tecnologia in grado di renderle possibili.

La tecnologia ha raggiunto la finzione e i ricercatori di mercato prevedono una rapida crescita per il settore VR.

VR e AR si fondono con MR
Il primo passo è approfondire la terminologia. L'espressione "Realtà virtuale" può essere usata in senso generico per descrivere altre tecnologie simili a, ma diverse da, un'effettiva esperienza di realtà virtuale. Ma qual è la differenza tra realtà aumentata e realtà mista? Di seguito puoi trovare alcuni dettagli:

Realtà virtuale
La VR è la tecnologia più ampiamente nota. È completamente immersiva e inganna i sensi inducendo a pensare che si è in un ambiente diverso o in un mondo parallelo rispetto a quello reale. Usando un visore (HMD) o una cuffia, sperimenterai un mondo di immagini e suoni generati dal computer nel quale puoi toccare oggetti e spostarti usando i controller tattili mentre sei collegato a una console o PC.

Realtà aumentata
L'AR sovrappone le informazioni digitali agli elementi del mondo reale. Pokémon GO* è tra gli esempi più noti. La realtà aumentata mantiene il mondo reale al centro, ma lo migliora con altri dettagli digitali, apportando nuovi strati di percezione e completando la tua realtà o il tuo ambiente.

Realtà mista
La MR fonde elementi del mondo reale e di quello digitale. Nella realtà mista, puoi interagire e spostare elementi e ambienti, sia fisici che virtuali, usando le tecnologie sensoriali e di imaging di ultima generazione. Consente di vederti e di lasciarti coinvolgere nel mondo intorno a te, persino se stai interagendo con un ambiente virtuale usando le tue stesse mani, il tutto senza mai rimuovere il casco. Essa offre la possibilità di avere un piede (o una mano) nel mondo reale e l'altro in un luogo immaginario, abbattendo i concetti base di realtà e immaginazione, offrendo così un'esperienza in grado di cambiare il modo in cui oggi giochi e lavori.

Utilizzo delle tecnologie di realtà virtuale
Dal gaming ai film, passando per la medicina, gli usi della realtà virtuale, della realtà aumentata e della realtà mista sono in espansione.

  • Assistenza sanitaria - Per la formazione, ad esempio, per le simulazioni chirurgiche
  • Film e TV - Per film e spettacoli per creare esperienze uniche
  • Viaggio virtuale - Per viaggi virtuali in un museo d'arte, o in un altro pianeta, tutto da casa
  • Sport professionistici - Per programmi di formazione come STRIVR per professionisti e dilettanti
  • Gaming - Per oltre 1.000 giochi già disponibili, dagli sparatutto in prima persona ai giochi di strategia, alle avventure di ruolo.

Di cosa avrai bisogno: headset
Sono disponibili tantissimi headset VR, tutti con vari livelli di prestazioni e prezzi. L'attrezzatura entry-level, come Google Cardboard*, si serve del tuo telefono cellulare come schermo, mentre i dispositivi gestiti da PC come HTC Vive* od Oculus Rift*, sono coinvolgenti e offrono un ambiente VR premium. Microsoft ha recentemente annunciato la piattaforma di realtà mista Windows* 10 che utilizza headset completamente immersivi offerti da Acer, Asus, Dell, HP, Lenovo e Samsung.

Alcuni modelli sono già disponibili sul mercato e sembra ne arrivino altri in futuro. Le tecnologie Microsoft Hololens*, Google Glass* e Meta 2* rappresentano degli ottimi esempi.

Ogni HMD connesso al PC avrà diversi requisiti di sistema, pertanto, se stai acquistando un nuovo headset per la realtà virtuale, assicurati di verificare con il fornitore dell'HMD i requisiti minimi di sistema consigliati.

Di cosa avrai bisogno: computer
Se stai cercando un nuovo computer e ti interessa la VR, avrai bisogno di un prodotto che possa gestire carichi pesanti. Nel caso di PC desktop o notebook di fascia alta per la realtà virtuale (e per altre attività avanzate come il gaming o l'editing video), i componenti più importanti sono la CPU, la GPU e la memoria.

Senza la sincronia di questi componenti ad alte prestazioni, potresti avere un'esperienza abbastanza avvilente. Un sistema potente ti consentirà di divertirti sia che tu ti avvicini, ti alzi o ti allontani. Una VR con lag rende impossibile al mondo virtuale rispondere alle tue aspettative in tempo reale, il che è piuttosto deludente e aumenta il rischio di nausea.

Un processore di fascia alta consente il tracciamento della posizione e controlla in che misura il tuo ambiente virtuale sarà reale e coinvolgente, in modo tale che tu possa goderti un'esperienza più profonda in un ambiente con fedeltà superiore. Per una straordinaria esperienza VR, prendi in considerazione il processore Intel® Core™ i7 di ultima generazione.

Si consiglia un'unità di elaborazione grafica (GPU) dedicata, mentre con Oculus Rift*, HTC Vive* e Windows Mixed Reality Ultra* è necessaria. La GPU è responsabile per il rendering di immagini coinvolgenti ad alta risoluzione necessarie per la VR. Oculus, HTC e Microsoft dispongono di strumenti profiler che puoi scaricare dai rispettivi siti web e che puoi usare sul tuo PC per stabilire se questo soddisfa i requisiti minimi per gli headset VR.

Scegli la tua esperienza
Le nuove tecnologie e prodotti VR e AR continuano a invadere il mercato rendendo i nuovi ambienti accessibili alle masse. Virtuale, aumentata, mista - la scelta di una nuova realtà spetta a te. Lascia che la tua immaginazione e la tua preparazione sperimentino nuove attrezzature, migliora la tua esperienza.

Termini chiave da conoscere sulla VR
Usa questa tabella per scoprire più termini e definizioni VR.

Terminologia

Descrizione

Perché è importante

Fotogrammi al secondo (FPS)

La frequenza alla quale un sistema è in grado di visualizzare immagini o fotogrammi consecutivi.

Senza un frame rate alto e costante (superiore a 60 FPS), il movimento sembrerà anomalo e potresti persino sentirti male

Campo visivo

L'angolo visibile del mondo osservabile

Se la finestra di visualizzazione è troppo stretta potresti compiere movimenti di rotazione innaturali con la testa

Gradi di libertà (DoF)

Il numero delle direzioni in cui un oggetto può spostarsi o ruotare. I sei angoli di libertà sono rollio, beccheggio, imbardata, sinistra e destra, avanti e indietro, su e giù

Un maggior numero di DoF ti consente di muoverti in modo più naturale nella VR

Latenza

La quantità di tempo che serve a un sistema per reagire/rispondere a movimenti o comandi

La latenza è un fattore fondamentale in termini di presenza all'interno della realtà virtuale poiché, se il sistema non risponde istantaneamente, la sensazione non è reale.

Scopri i vantaggi dei dispositivi con tecnologia Intel

PC desktop

Dai dispositivi tascabili ai PC tower ad elevate prestazioni, i sistemi desktop dotati di tecnologia Intel sono disponibili in una varietà di formati per soddisfare qualsiasi esigenza. I più recenti PC desktop consentono di archiviare, creare e condividere i tuoi contenuti più preziosi.

Per saperne di più

Notebook

Sfrutta tutte le possibilità di un PC portatile con i notebook basati sui nuovi processori Intel® Core™. Grazie a livelli senza precedenti di potenza e reattività, sarai in grado di portare a nuovi livelli la tua produttività, la creatività e l’intrattenimento.

Per saperne di più

Informazioni su prodotti e prestazioni

1

Le caratteristiche e i vantaggi delle tecnologie Intel® dipendono dalla configurazione di sistema e potrebbero richiedere hardware e software abilitati o l'attivazione di servizi. Le prestazioni variano in base alla configurazione di sistema. Nessun prodotto o componente è totalmente sicuro. Rivolgersi al produttore o al rivenditore del proprio sistema oppure consultare il sito Web https://www.intel.it.