Risoluzione dei problemi relativi alle migrazioni RAID

Documentazione

Risoluzione dei problemi

000006234

14/09/2017

Generalità

Risoluzione dei problemi relativi

Generalità

Panoramica sulla migrazione RAID

Una migrazione RAID consente di convertire un sistema RAID-Ready in una configurazione RAID 0, 1, 5 o 10 o da un volume RAID 0, 1 o 10 a un volume RAID 5.

Se si dispone di una configurazione RAID-Ready, è possibile aggiungere tutti i dischi rigidi SATA necessari e utilizzare l'interfaccia utente Intel® Rapid Storage Technology per avviare la migrazione. La migrazione non richiede una reinstallazione del sistema operativo.

Il tempo necessario per completare una migrazione dipende dalla dimensione dei dischi rigidi. Durante la migrazione, il sistema è funzionale e tutte le applicazioni e i dati rimangono intatti. Alcune attività con utilizzo intensivo del disco potrebbero essere eseguite più lentamente durante una migrazione RAID.

Capacità dell'unità dopo una migrazione RAID a RAID 5

Lo spazio disponibile nella matrice, o la capacità, può aumentare dopo una migrazione da RAID 0, RAID 1 o RAID 10 a RAID 5, a seconda della migrazione eseguita.

Utilizzare la tabella seguente per determinare se sarà disponibile una capacità dopo la migrazione. Qualsiasi capacità disponibile può essere utilizzata creando un secondo volume nella matrice.

 
MigrazioneFornisce una capacità di matrice aggiuntiva
RAID da 0 a 3-unità RAID 5 a 2 unitàN. 1
RAID da 0 a 4-unità RAID 5 a 2 unità
RAID 0 a 4-Drive da 3 unità RAID 5N. 1
RAID da 1 a 3 unità RAID 5 a 2 unità
RAID da 1 a 4 unità RAID 5 a 2 unità
RAID da 10 a 4 unità RAID 5 a 4 unità
 

1 si presuppone che il volume RAID 0 utilizzato 100 per cento della capacità di matrice originale. Se il volume RAID 0 ha utilizzato meno del 100% della capacità originale della matrice, potrebbe essere disponibile spazio nella matrice dopo il completamento della migrazione.

Altri impatti alla matrice includono i seguenti:

  • La dimensione della matrice aumenterà dopo la migrazione, eccetto durante la migrazione da RAID 10 a 4 unità RAID 5 a 4 unità; in tal caso, la dimensione della matrice rimarrà la stessa.
  • La dimensione della matrice e la capacità della matrice disponibile (spazio libero) possono essere visualizzati utilizzando l'interfaccia utente di Intel Rapid Storage Technology.
  • Le dimensioni del volume non verranno modificate durante una migrazione da RAID 0, RAID 1 o RAID 10 a RAID 5.
  • È possibile utilizzare lo spazio disponibile nella matrice creando un secondo volume.

Risoluzione dei problemi relativi

Spazio su disco aggiuntivo non disponibile dopo una migrazione RAID

Per garantire che le partizioni non Windows * siano mantenute intatte, la migrazione a RAID non utilizza lo spazio aggiuntivo reso disponibile aggiungendo un secondo disco rigido. Utilizzare una delle opzioni seguenti per sfruttare lo spazio del disco rigido aggiuntivo.

  • Creare una nuova partizione utilizzando Windows Disk Manager
  • Estendi la partizione utilizzando un'utility Software di terze parti come Partition Magic * o Partition Commander *
  • Estendere il volume utilizzando Windows Vista * Disk Manager

Creare una nuova partizione utilizzando Windows Disk Manager

Attenersi alla procedura seguente per creare una nuova partizione.

  1. Fare clic su Start.
  2. Fare clic su Pannello di controllo.
  3. Fare doppio clic su strumenti di amministrazione.
  4. Fare doppio clic su Gestione computer.
  5. Fare clic su Gestione disco nell'albero del programma a mano sinistra (si trova sotto la sottosezione di archiviazione). Si consiglia di massimizzare la finestra.
  6. A questo punto, si dovrebbe vedere il volume RAID rappresentato come un disco fisico che include tutte le partizioni dell'unità originale. Dopo qualsiasi partizione, si può vedere una zona grigia etichettato spazio libero. Partizionare e formattare questo spazio per utilizzarlo.

Estendere il volume utilizzando Windows Vista * Disk Manager

Per estendere il volume, attenersi alla procedura seguente.

  1. Fare clic sull'icona Start .
  2. Fare clic su Pannello di controllo.
  3. Fare clic su sistema e manutenzione.
  4. Fare clic su strumenti di amministrazione.
  5. Fare doppio clic su Gestione computer.
  6. Fare clic su continua.
  7. Fare clic su Gestione disco nell'albero del programma a mano sinistra (si trova sotto la sotto-sezione di archiviazione). Si consiglia di massimizzare la finestra.
  8. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul volume (rappresentato come disco fisico) e scegliere Estendi volume.

Il guasto si verifica nel mezzo della migrazione

La funzionalità di migrazione RAID contiene algoritmi avanzati di sicurezza per garantire che una migrazione interrotta non provochi perdita di dati o danneggiamento.

Se il processo di migrazione viene interrotto tramite una perdita di potenza o un reset del sistema, la migrazione riprenderà dal punto di avanzamento più recente al riavvio del sistema successivo.