Progettati nello specifico per l'High Performance Computing (HPC), i moduli Intel® Omni-Path Host Fabric Interface (Intel® OP HFI) utilizzano una progettazione avanzata senza connessione che garantisce prestazioni scalabili con un numero elevato di nodi e core, rendendoli la scelta ideale per gli ambienti applicativi più complessi. Intel OP HFI supporta 100 Gbps per porta, ovvero ogni porta Intel OP HFI port è in grado di fornire fino a 25 Gbps per porta di larghezza di banda bidirezionale. Lo stesso ASIC utilizzato in Intel OP HFI verrà inoltre integrato nei futuri processori Intel® Xeon® e utilizzato in prodotti di terzi.

Filtri applicati

Scheda di rete Intel® Omni-Path Host Fabric Interface 1 porta PCIe x8

  • 1 Numero di porte esterne
  • 58Gbps Velocità trasmissione dati per porta
Confronta ora

Scheda di rete Intel® Omni-Path Host Fabric Interface 1 porta PCIe x16

  • 1 Numero di porte esterne
  • 100Gbps Velocità trasmissione dati per porta
Confronta ora

Ottimizzazioni e miglioramenti

Gran parte delle prestazioni più elevate delle applicazioni HPC e della latenza end-to-end ridotta su vasta scala deriva dalle seguenti ottimizzazioni:

Performance Scaled Messaging (PSM) ottimizzato.

La visualizzazione delle applicazioni del fabric deriva prevalentemente dalla scalabilità dimostrata dell'architettura Intel® Omni-Path (Intel® OPA), con compatibilità software a livello di applicazioni, sfruttando una versione evoluta di nuova generazione della libreria Performance Scaled Messaging (PSM). Le importanti installazioni del Dipartimento dell'Energia USA e di altre organizzazioni hanno dimostrato questo vantaggio della scalabilità. La libreria PSM è progettata specificamente per l'interfaccia MPI (Message Passing Interface) ed è estremamente leggera - un decimo del codice dello spazio utente - rispetto all'uso di verbi. Di conseguenza, la frequenza dei messaggi MPI e PGAS (Partitioned Global Address Space) è estremamente elevata (efficienza dei messaggi brevi) rispetto all'uso dei verbi InfiniBand*.

Routing dei messaggi "senza connessioni".

L'architettura Intel® Omni-Path (Intel® OPA), basata su un design senza connessioni, non stabilisce informazioni sull'indirizzo di connessione tra nodi, core o processi, mentre un'implementazione tradizionale mantiene queste informazioni nella cache della scheda. Di conseguenza, il design senza connessioni offre una latenza costante indipendente dalla scala o dai partner di messaggistica. Questa implementazione offre notevoli potenzialità per prestazioni scalabili in un cluster con un numero elevato di nodi o core, mantenendo una latenza end-to-end ridotta mentre l'applicazione viene scalata nel cluster.

Benchmark per l'architettura Intel® Omni-Path


Scopri velocità, prestazioni e specifiche di configurazione complete.

Video correlati