Gli edge switch Intel® Omni-Path sono costituiti da due modelli per il supporto di 100 Gb/s per tutte le porte: uno switch entry-level a 24 porte per i cluster di dimensioni ridotte e uno switch a 48 porte. Lo switch più grande, oltre ad abilitare un fabric a 48 porte in 1 U, può essere combinato con altri edge switch e director per creare fabric multilivello molto più grandi. Questi edge switch Intel® Omni-Path fanno parte della serie 100 di fabric Intel® Omni-Path di switch, schede host e software che offrono un insieme eccezionale di caratteristiche e funzioni di rete ad alta velocità.

Filtri applicati

Edge switch Intel® Omni-Path serie 100 48 porte gestite e 2 alimentatori

  • 48 Numero di porte esterne
  • 100Gbps Velocità trasmissione dati per porta
Confronta ora

Edge switch Intel® Omni-Path serie 100 a 48 porte e 1 alimentatore

  • 48 Numero di porte esterne
  • 100Gbps Velocità trasmissione dati per porta
Confronta ora

Edge switch Intel® Omni-Path serie 100 24 porte e 2 alimentatori

  • 24 Numero di porte esterne
  • 100Gbps Velocità trasmissione dati per porta
Confronta ora

Edge switch Intel® Omni-Path serie 100 48 porte e 2 alimentatori

  • 48 Numero di porte esterne
  • 100Gbps Velocità trasmissione dati per porta
Confronta ora

Edge switch Intel® Omni-Path serie 100 24 porte gestite e 2 alimentatori

  • 24 Numero di porte esterne
  • 100Gbps Velocità trasmissione dati per porta
Confronta ora

Edge switch Intel® Omni-Path serie 100 a 48 porte gestite e 1 alimentatore

  • 48 Numero di porte esterne
  • 100Gbps Velocità trasmissione dati per porta
Confronta ora

Edge switch Intel® Omni-Path serie 100 a 24 porte e 1 alimentatore

  • 24 Numero di porte esterne
  • 100Gbps Velocità trasmissione dati per porta
Confronta ora

Ottimizzazioni e miglioramenti

Pur essendo simile alla tecnologia esistente, l'architettura Intel® Omni-Path (Intel® OPA) è stata ottimizzata per superare le sfide di scalabilità associate ai cluster di grandi dimensioni. Queste ottimizzazioni comprendono:

Throughput con frequenza elevata dei messaggi

L'architettura Intel® Omni-Path è progettata per supportare un traffico di messaggi a frequenza elevata da ogni nodo tramite il fabric. Con la potenza di elaborazione e il numero di core in continuo aumento dei processori Intel® Xeon® e Intel® Xeon Phi™, ciò significa che il fabric deve supportare un'ampia larghezza di banda oltre a un throughput con frequenza elevata dei messaggi.

Switch ASIC a 48 porte

Il design a 48 porte dello switch Intel® OPA fornisce una maggiore scalabilità del fabric, una latenza ridotta, una densità più elevata e una riduzione di costi e consumo energetico. Infatti l'ASIC a 48 porte rende possibili configurazioni a 5 hop di fino a 27.648 nodi, ossia 2,3 volte superiore rispetto alle attuali soluzioni InfiniBand*. In base alle dimensioni del fabric, è possibile ridurre i requisiti dell'infrastruttura di oltre il 50% in una tipica configurazione Fat Tree, perché è necessaria una quantità inferiore di switch, cavi, rack ed energia rispetto agli attuali switch ASIC a 36 porte.

Latenza deterministica

Le caratteristiche dell'architettura Intel® OPA contribuiscono a ridurre gli impatti negativi delle prestazioni di unità MTU (Maximum Transfer Unit) di grandi dimensioni sui piccoli messaggi, oltre a mantenere una latenza uniforme per i messaggi IPC (Interprocess Communication), come Message Passing Interface (MPI), quando nel fabric vengono trasmessi simultaneamente messaggi di grandi dimensioni, solitamente di storage. In questo modo l'architettura Intel® OPA bypassa i pacchetti grandi con priorità inferiore per consentire la trasmissione dei pacchetti piccoli con la priorità più alta, creando una latenza ridotta e più prevedibile nel fabric.

Affidabilità end-to-end ottimizzata

L'architettura Intel® Omni-Path offre anche funzioni di rilevamento e correzione degli errori presumibilmente più efficienti della funzione FEC (Forward Error Correction) definita nello standard InfiniBand. I miglioramenti includono un carico nullo per il rilevamento e, se è necessaria una correzione, i pacchetti devono essere ritrasmessi solo dall'ultimo collegamento, non dal nodo di invio, il che assicura una latenza aggiuntiva quasi nulla per una correzione.

Benchmark per l'architettura Intel® Omni-Path


Scopri velocità, prestazioni e specifiche di configurazione complete.

Video correlati