Porta i PC desktop e i notebook a un nuovo livello di reattività con tempi rapidi di lancio delle applicazioni e caricamento dei file. Il fattore di forma M.2 (80 mm) a singola faccia rende possibili sistemi più sottili e leggeri o più spazio per altri componenti.

Filtri applicati

7.7

SSD Intel® serie 600p (1 TB, M.2 80 mm, PCIe 3.0 x4, 3D1, TLC)

  • 1.02 TB Capacità
  • M.2 22 x 80mm Fattore di forma
  • PCIe NVMe 3.0 x4 Interfaccia
Confronta ora
7.7

SSD Intel® serie 600p (128 GB, M.2 80 mm, PCIe 3.0 x4, 3D1, TLC)

  • 128 GB Capacità
  • M.2 22 x 80mm Fattore di forma
  • PCIe NVMe 3.0 x4 Interfaccia
Confronta ora
7.7

SSD Intel® serie 600p (256 GB, M.2 80 mm, PCIe 3.0 x4, 3D1, TLC)

  • 256 GB Capacità
  • M.2 22 x 80mm Fattore di forma
  • PCIe NVMe 3.0 x4 Interfaccia
Confronta ora
7.7

SSD Intel® serie 600p (512 GB, M.2 80 mm, PCIe 3.0 x4, 3D1, TLC)

  • 512 GB Capacità
  • M.2 22 x 80mm Fattore di forma
  • PCIe NVMe 3.0 x4 Interfaccia
Confronta ora

Con prestazioni fino a 17 volte più veloci delle unità disco fisso e 3 volte più veloci degli SSD SATA, è possibile ottenere tempi di avvio, caricamento delle applicazioni, trasferimento e copia dei file più veloci.1

Grazie al suo ruolo di leader tecnologico che realizza i processori più ampiamente utilizzati al mondo, Intel ha sviluppato le avanzate unità SSD NAND 3D Intel® con PCIe* per offrire prestazioni maggiori a prezzi analoghi a quelli delle unità SATA.

Convalidati su scala massiccia con migliaia di configurazioni e testati oltre gli standard di settore, gli SSD Intel® offrono un tasso di guasto annuale (AFR, Annualized Failure Rate) 8 volte migliore dei dischi fissi tradizionali. Offrono tutti 5 anni di garanzia limitata e ottimo supporto clienti.2

Il fattore di forma ridotto M.2 (80 mm) offre un’ampia gamma di capacità e si collega facilmente agli appositi alloggiamenti M.2 - M sulle principali schede madri.

Video correlati

Informazioni su prodotti e prestazioni

1

I risultati dei benchmark sono stati ottenuti prima dell'implementazione delle patch software e degli aggiornamenti firmware più recenti volti a risolvere gli exploit denominati "Spectre" e "Meltdown". Con l'implementazione di tali aggiornamenti i risultati potrebbero non essere applicabili al dispositivo o al sistema in uso.

Il software e i carichi di lavoro utilizzati nei test delle prestazioni possono essere stati ottimizzati per le prestazioni solo su microprocessori Intel®. I test delle prestazioni, come SYSmark* e MobileMark*, sono calcolati utilizzando specifici sistemi computer, componenti, software, operazioni e funzioni. Qualunque variazione in uno di questi fattori può comportare risultati diversi. Consultare altre fonti di informazione e altri test delle prestazioni per una valutazione completa dei prodotti che si desidera acquistare, comprese le prestazioni di tali prodotti se abbinati ad altri prodotti. Per informazioni più complete, visitare il sito Web all'indirizzo https://www.intel.it/benchmarks.

Configurazione di sistema: test IOMeter* e configurazioni di sistema: processore Intel® Core™ i7-6700K, 4 GHz (8 MB di cache L3), scheda madre Gigabyte Z170X-UD5-CF, Grafica Intel® HD 530 Driver 20.19.15.4300. BIOS: American Megatrends F4, Chipset: Intel® Skylake Rev 07, Memoria: 8 GB (2 x 4 GB) Corsair Vengence DDR4-3200, Microsoft Windows* 10 Pro v1511 utilizzando driver di storage NVMe nativo.

2

Validare l’affidabilità delle unità Intel® Solid State Drive. Intel Corporation, luglio 2011. (Vedere http://www.intel.com/content/dam/doc/technology-brief/intel-it-validating-reliability-of-intel-solid-state-drives-brief.pdf) pagine 1-3. Riepilogo di un progetto Intel IT interno di sostituire HDD con SSD Intel®.