Domande ricorrenti

I tradizionali prodotti di memoria e storage prevedono limitazioni per quanto riguarda densità, prestazioni e costi. La PMem riempie quei divari nella gerarchia.

La persistenza nativa: la capacità di memorizzare i dati anche quando il sistema viene spento. Maggiori capacità a costi inferiori rispetto alla DRAM: con la disponibilità di capacità di memoria persistente più ampie, è possibile avere set di dati più grandi più vicino alla CPU per un'elaborazione più veloce, il che significa una maggiore quantità di informazioni strategiche. Le capacità più elevate della memoria persistente Intel® Optane™ consentono una soluzione più conveniente che sta accelerando la tendenza dell'elaborazione dei dati in tempo reale nell'intero settore. Gestiti dai processori scalabili Intel® Xeon® di seconda e terza generazione, i carichi di lavoro che richiedono maggiori quantità di memoria avranno un impatto decisivo sull'elaborazione rapida dei dati.

Modalità operative - la memoria persistente Intel® Optane™ ha due modalità operative: la Modalità di memoria (la Modalità di memoria è ideale per una grande capacità di memoria e non richiede modifiche di applicazioni dato che la memoria viene considerata come volatile) e la Modalità App Direct (offre una grande capacità di memoria e consente alle applicazioni abilitate di parlare direttamente alla PMem come una memoria di seconda livello). Con modalità di funzionamento distinte, i clienti hanno la flessibilità di sfruttare i vantaggi della memoria persistente Intel® Optane™ su più carichi di lavoro.

Crittografia hardware: la memoria persistente Intel® Optane™ ha una crittografia hardware standard AES-256 per offrirti la tranquillità che i tuoi dati siano più al sicuro. La chiave di crittografia viene archiviata in una regione di metadati di sicurezza sul modulo ed è accessibile solo dal controller di memoria persistente Intel® Optane™. Se il modulo viene utilizzato diversamente o dismesso, vengono utilizzate una cancellazione crittografata sicura e la sovrascrittura del DIMM per aiutare ad evitare l'accesso ai dati.

Sebbene sia la memoria persistente Intel® Optane™ (PMem) che le unità SSD Intel® Optane™ utilizzano i supporti di memoria Intel® Optane™, essi sono prodotti molto diversi. La memoria persistente Intel® Optane™ è in un pacchetto DIMM, funziona sul bus della DRAM e può essere utilizzata come memoria volatile o persistente. Le unità SSD Intel® Optane™, invece, sono esclusivamente utilizzate per lo storage rapido risiedendo nei modelli di pacchetti NAND standard (AIC, M.2, U.2, EDSFF), si collocano sul bus PCIe utilizzando il protocollo NVMe* e sono sempre persistenti per motivi di storage.

La memoria persistente Intel® Optane™ (PMem) presenta alcune analogie con la DRAM: è racchiusa in DIMM, risiede sugli stessi bus/canali della DRAM e può agire allo stesso modo della DRAM per memorizzare i dati volatili. La differenza tra la memoria persistente Intel® Optane™ (PMem) e la DRAM è che la PMem offre molte entusiasmanti nuove funzionalità. È disponibile con capacità molto più elevate rispetto alla DRAM tradizionale. I moduli PMem sono dotati di capacità a 128 GB, 256 GB e 512 GB, molto più grandi dei moduli DRAM, che generalmente variano da 16 GB a 64 GB, sebbene esistano maggiori di capacità DRAM. La PMem può inoltre operare in modalità persistente, archiviando i dati anche senza alimentazione applicata al modulo e con la crittografia hardware integrata per contribuire a mantenere sicuri i dati a riposo. Il TCO della PMem è notevolmente migliorato rispetto alla DRAM in base al costo per GB e alla possibilità di aumentare la capacità oltre le funzionalità della DRAM.