Migliorate le prestazioni dei database PostgreSQL® di fino a 1,21 volte con istanze di macchine virtuali Google Cloud™ N2 con processori scalabili Intel® Xeon® di seconda generazione.

PostgreSQL

  • Gestite fino a 1,21 volte le transazioni dei clienti su istanze VM piccole.

  • Prestazioni dei database PostgreSQL fino a 1,20 volte migliori per istanze VM medie.

  • Gestisci fino a 1,16 volte le transazioni dei clienti su istanze VM di grandi dimensioni.

author-image

By

Supporta più transazioni sui database PostgreSQL con istanze VM N2

Anche se le opzioni cloud pubbliche riducono i problemi quotidiani
con l'hardware in loco, le aziende devono comunque prendere in considerazione l'hardware quando decidono il tipo di istanza VM per i loro carichi di lavoro. Per i carichi di lavoro OLTP come i database che supportano siti di e-commerce, l'hardware di base per le istanze VM è un fattore che influisce sul numero di clienti e di ordini che si possono supportare.

La scelta di istanze VM abilitate dai processori scalabili Intel® Xeon di seconda generazione, potrebbe consentire alla vostra azienda di supportare più clienti.

Nei test di database transazionali PostgreSQL che confrontano le istanze di macchina virtuale di Google Cloud, le più nuove istanze N2 basate su processori scalabili Intel® Xeon di seconda generazione hanno superato le istanze VM N1 basate sui i più vecchi processori Intel® Xeon E5-v4 in tre dimensioni di istanze, elaborando fino a 1,21 volte transazioni a minuto.

Quando un'organizzazione deve scegliere la giusta istanza VM per i database OLTP, è importante valutare come l'hardware di base si traduce in prestazioni migliori e in un valore migliore. A prescindere dalle dimensioni dei database, investire in istanze VM N2 può garantire che un sito di e-commerce sia pronto per supportare una base di clienti in crescita.

Supportate più clienti su istanze VM ridotte

Decidere di espandere le risorse richiede un equilibrio tra le esigenze di prestazione e i costi. Che un'organizzazione sia ampia o ridotta, i database transazionali che supportano un'azienda hanno bisogno di risorse adeguate per supportare i periodi più intensi e pianificare la crescita futura senza rallentamenti. L'investimento in una tecnologia più moderna garantisce il supporto a più clienti senza sacrificare la crescita dell'azienda. I test che confrontano le prestazioni delle istanze di piccole dimensioni con 8 vCPU mostrano che scegliere istanze VM Google Cloud N2 con i processori scalabili Intel® Xeon di seconda generazione offrono fino a 1,21 volte le transazioni PostgreSQL al minuto di un'istanza VM N1 che viene eseguita su processori più vecchi.

Figura 1. Risultati dei test di HammerDB che confrontano le prestazioni del tipo di istanza VM Google Cloud N2 al tipo di istanza VM N1 con 8 vCPU e 20 GB di dimensioni del database.

La possibilità di supportare più clienti su istanze medie di VM

Nei test di HammerDB, le istanze medie di VM che supportano i database di medie dimensioni hanno conseguito vantaggi di prestazioni analoghi a quelli ottenuti con istanze VM con tecnologia di processori aggiornata. Con 16 vCPU, le istanze VM Google Cloud N2 con processori scalabili Intel® Xeon® di seconda generazione hanno fornito 1,20 volte le transazioni PostgreSQL al minuto di un'istanza di VM N1.

Ciò significa che scegliendo istanze VM Google Cloud N2 con processori scalabili Intel Xeon di seconda generazione è possibile soddisfare tutti gli obiettivi in termini di prestazioni e/o le esigenze di crescita per database di varie dimensioni.

Figura 2. Risultati dei test di HammerDB che confrontano le prestazioni del tipo di istanza VM Google Cloud N2 al tipo di istanza VM N1 con 16 vCPU e 50 GB di dimensioni del database.

La possibilità di supportare più clienti su istanze VM di grandi dimensioni

La possibilità di supportare più clienti su VM di grandi dimensioni I test di HammerDB su istanze VM di grandi dimensioni mostrano guadagni in termini di prestazioni per le istanze VM Google Cloud N2 con processori scalabili Intel Xeon di seconda generazione rispetto alle più vecchie istanze VM N1, con una capacità di gestione delle transazioni al minuto di 1,16 volte superiore.

Se la vostra organizzazione prevede di eseguire carichi di lavoro di database PostgreSQL nel cloud, questi risultati mostrano che le istanze VM N2 offrono prestazioni migliori su database di varie dimensioni grazia alla aggiornata tecnologia dei processori scalabili Intel® Xeon di seconda generazione.

Figura 3. Risultati dei test di HammerDB che confrontano le prestazioni del tipo di istanza VM Google Cloud N2 al tipo di istanza N1 con 64 vCPU e 100 GB di dimensioni del database.

Per saperne di più

Se volete iniziare a utilizzare i database PostgreSQL su istanze VM Google Cloud N2 con processori scalabili Intel Xeon di seconda generazione, consultate la pagina https://intel.com/googlecloud.

Per maggiori dettagli sui test, consultare http://facts.pt/0Q5h9xl.