Migliorate le prestazioni di scalabilità dei server SQL fino al 100% con VMware Cloud™ sulle istanze AWS i3en con i processori scalabili Intel® Xeon® di seconda generazione

Microsoft SQL Server

  • Supporta il 19% in più di ordini su 8 vCPU.

  • Fino al 100% di ordini in più al minuto (92 vCPU su i3en rispetto a 32 vCPU su i3).

  • Ospita database più grandi.

author-image

By

Migliorare le prestazioni e le capacità dei nuovi tipi di istanze i3en di VMware su AWS con i processori scalabili Intel® Xeon® di seconda generazione.

I carichi di lavoro impegnativi dei database traggono vantaggio dalla maggiore potenza di elaborazione che può gestire più ordini al minuto. Poiché il VMware Cloud su istanze i3en di AWS è eseguito su server con processori scalabili Intel® Xeon di seconda generazione con più core e più memoria rispetto alle istanze i3, la selezione delle istanze i3en consente agli amministratori di aggiungere più vCPU per ottenere maggiori prestazioni di database complessive per istanza.

Nei test di scalabilità del database Microsoft SQL Server che confrontano VMware Cloud su offerte AWS, le nuove istanze i3en con processori Intel® Xeon Platinum 8259CL hanno superato le istanze i3 con processori meno recenti, elaborando fino al 19% in più degli ordini al minuto rispetto all'8-vCPU. Anche con lo stesso numero di vCPU, l'istanza i3en ha prestazioni migliori rispetto all'istanza i3 meno recente, tuttavia, per via dei core aggiuntivi nei server con tecnologia scalabile Intel® Xeon di seconda generazione, la nuova istanza i3en è in grado di scalare per supportare 96 vCPU, tre volte il massimo di 32 vCPU che le istanze i3 sono in grado di supportare senza hyperthreading (disattivato a causa della vulnerabilità dei processori L1TF). A causa del numero maggiore di vCPU, l'istanza i3en con 92 vCPU ha raggiunto il doppio di ordini del database al minuto rispetto alle 32 vCPU massime che gli utenti possono ottenere sulle istanze i3 meno recenti.

Questi test delle prestazioni di scalabilità su singola istanza mostrano che le aziende che scelgono VMware Cloud su istanze di AWS i3en con processori scalabili Intel® Xeon di seconda generazione possono supportare più clienti e persino ottenere la capacità di ospitare VM SQL Server notevolmente più grandi rispetto a quelle che scelgono istanze i3 meno recenti.

Supportare più clienti E-commerce per istanza

Quando si selezionano le configurazioni hardware che guidano il cloud VMware su istanze AWS che eseguono i database SQL Server, scegliere l'hardware sottostante che sfrutta la nuova tecnologia può tradursi direttamente nel supporto clienti aumentato per la tua azienda.

In un confronto testa a testa con lo stesso numero di vCPU, le istanze AWS i3en con processori scalabili Intel® Xeon di seconda generazione offrono fino al 19% in più di ordini su SQL Server al minuto rispetto a un VMware Cloud più vecchio su un'istanza AWS i3 nei test DVD Store 3.

Ciò significa che le aziende che desiderano supportare più clienti su meno istanze possono farlo selezionando VMware Cloud su istanze AWS i3en con i processori scalabili Intel® Xeon di seconda generazione.

Figura 1. Risultati delle prestazioni di scalabilità di SQL Server (16 vCPU) dal test di DVD Store 3 che confronta AWS i3 a istanze i3en più recenti.

Prestazioni per istanza raddoppiate con una potenza di elaborazione ampliata

Scalare le prestazioni aumentando il numero di vCPU è un altro modo per valutare le capacità dell'hardware. Nei test di scalabilità, il nuovo VMware Cloud su istanze AWS i3en presenta prestazioni raddoppiate rispetto a istanze i3 più recenti, gestendo quasi doppio degli ordini SQL al minuto confrontando il numero di vCPU più performanti. Le nuove istanze i3en con processori scalabili Intel® Xeon® di seconda generazione possono ottenere questo aumento straordinario in termini di prestazioni, perché possono sfruttare appieno il numero di core più elevato e l'hyperthreading (senza vulnerabilità).

Ospitare database più ampi

VMware Cloud su istanze di AWS i3en è progettato per carichi di lavoro ad alto utilizzo di storage e prestazioni, inoltre, la maggiore capacità di storage e i miglioramenti delle prestazioni nei processori scalabili Intel® Xeon di seconda generazione consentono di supportare i database SQL di seconda generazione più grandi. Scegliendo VMware Cloud su istanze AWS i3en con processori scalabili Intel® Xeon di seconda generazione, le aziende possono supportare più clienti su meno istanze e ottenere prestazioni di e-commerce più elevate, a prescindere dalle dimensioni del database.

Per saperne di più

Per avviare le implementazioni del database SQL Server su VMware Cloud su istanze AWS i3en con i processori scalabili Intel® Xeon di seconda generazione, consultare il sito http://intel.com/AWS.

Per maggiori dettagli di test, consultare https://www.vmware.com/techpapers/2020/sqlserver-vmconaws-i3en-perf.html.