sala stampa intel

Intel annuncia nuove tecnologie Cloud-to-Edge per risolvere le sfide di oggi e di domani

Durante Intel Vision 2022, l’azienda ha mostrato come educazione, finanza, manufatturiero, salute, logistica e difesa si siano trasformati grazie al silicio, al software e ai servizi di Intel.

author-image

di

IN BREVE

  • Argonne National Laboratories, Blue White Robotics, Bosch, Dell, Federated Wireless, Lenovo, e Nourish + Bloom Market sono alcuni dei clienti e partner che illustrano come la tecnologia di Intel aiuta ad alimentare la digital transformation.
  • I nuovi annunci di prodotto comprendono il processore AI Habana® Gaudi®2 per istruire i carichi di lavoro dei data center e i processori Intel® Core™ HX di dodicesima generazione, perfetti per il lavoro in modalità ibrida. Annunciati anche dettagli sulla GPU per data center (nome in codice Arctic Sound-M, ATS-M), sul processore Intel® Xeon® Scalable di quarta generazione (nome in codice Sapphire Rapids) e sulla roadmap della infrastructure processing unit (IPU).
  • Nuovi software e servizi comprendono Project Apollo per implementare l’intelligenza artificiale nelle imprese più agevolmente, Project Endgame e Intel® On Demand per il computing su richiesta e per offrire la flessibilità necessaria con l’evolversi delle esigenze informatiche.

GRAPEVINE, Texas, 10 maggio 2022 – Oggi, in occasione dell’apertura di Intel Vision, l’azienda ha annunciato novità per il silicio, software e servizi, riunendo sotto lo stesso tetto tecnologie ed ecosistema con l’obiettivo di creare valore per i clienti, oggi e in futuro. Tra i vantaggi evidenziati, vi sono miglioramenti nei risultati per le aziende, riduzioni nel costo totale di proprietà, un’accelerazione del time to market e della creazione di valore, e un impatto globale positivo

Altro: Intel Vision 2022 (press kit) | Keynote intel Vision 2022 (Livestream/Replay) | Intel Vision 2022: Keynote del giorno 1 (live blog) | Habana Labs di Intel lancia processori AI di seconda generazione per la formazione e l'inferenza (Notizie )

"Siamo nel mercato globale più dinamico che abbiamo mai conosciuto. LLe sfide che le organizzazioni devono affrontare oggi sono complesse e interconnesse e il successo dipende dalla loro capacità di adottare e massimizzare rapidamente tecnologie e infrastrutture all'avanguardia", ha commentato Pat Gelsinger, CEO di Intel. "Oggi siamo entusiasti di condividere le modalità con cui stiamo applicando le nostre risorse, la nostra portata e la magia del silicio, del software e dei servizi per aiutare i clienti e i partner ad accelerare la loro trasformazione digitale in questo contesto tanto complesso".

Nuovo silicio, software e servizi alla base della trasformazione digitale

I superpoteri tecnologici di intelligenza artificiale, ubiquitous computing, connettività pervasiva e infrastruttura cloud-to-edge stanno alimentando una richiesta senza precedenti di semiconduttori e aprono le porte a infinite possibilità, dal lavorare in maniera veramente ibrida a esperienze immersive completamente nuove. Al contempo, le aziende devono far fronte a pressioni sempre più intense sulla filiera, sulla sicurezza, sulla sostenibilità e sulla capacità di adattarsi alla complessità dei nuovi carichi di lavoro. Intel sta lavorando per aiutare ad affrontare queste sfide con l'introduzione di nuovi hardware, software e servizi dal cloud all'edge al client.

Gli annunci di oggi includono:

  • • Un significativo passo avanti nell'elaborazione del deep learning con Habana Gaudi2: i processori Gaudi sono utilizzati per istruire gli algoritmi di intelligenza artificiale di fascia più alta e sono noti per la loro capacità di consentire ai clienti di istruire di più a costi inferiori. Lanciati oggi, gli acceleratori Habana Gaudi2 e Greco AI sono costruiti su un unico stack software, Synapse AI, che supporta facilmente diverse architetture, consentendo agli utenti finali di sfruttare le prestazioni e l'efficienza dei processori. Inoltre, Gaudi2 offre prestazioni di istruzione AI due volte maggiori rispetto alle attuali offerte in-market basate su A100 per i carichi di lavoro di visione chiave e NLP1.
  • Intel Xeon Scalable di 4a generazione stabilisce un nuovo standard per le prestazioni moderne: Intel rende disponibili oggi le SKU iniziali dei processori Intel Xeon Scalable di quarta generazione (nome in codice Sapphire Rapids). Questi sono le prime di molte SKU che saranno disponibili nel corso dell'anno. I processori Intel Xeon Scalable di quarta generazione offrono prestazioni complessive eccezionali, supporteranno DDR5, PCIe Gen5 e CXL 1.1 e sono dotati di nuovi acceleratori integrati che offrono prestazioni fino a 30 volte superiori rispetto alla generazione precedente grazie a ottimizzazioni software e hardware per carichi di lavoro AI2. . Per le reti di telecomunicazioni ha anche nuove funzionalità che offrono capacità fino a due volte 3 maggiore per le implementazioni di reti virtuali di accesso radio (vRAN). Nel calcolo ad alte prestazioni, i processori Intel Xeon, nome in codice Sapphire Rapids, con memoria a elevata ampiezza di banda (HBM) aumenteranno notevolmente l’ampiezza di banda della memoria disponibile per il processore, potenziando significativamente il supercalcolo.
  • L'intelligenza artificiale resa più accessibile per le imprese attraverso Project Apollo: in collaborazione con Accenture, Intel ha dato il via a Project Apollo, un programma che fornirà alle aziende più di 30 kit di soluzioni di intelligenza artificiale open source progettati in modo ottimale per renderla più accessibile in ambienti on-premise, cloud ed edge. I primi kit Project Apollo saranno rilasciati nei prossimi mesi.
  • IPU in preparazione del data center del futuro:Intel ha presentato la roadmap per le IPU che si estenderà fino al 2026, con nuove piattaforme basate su architettura FPGA + Intel (nome in codice Hot Springs Canyon) e Mount Morgan (MMG) ASIC, oltre prodotti da 800 GB di nuova generazione. Le IPU sono prodotti dedicati con accelerazione rafforzata che tiene conto delle esigenze di calcolo dell'infrastruttura per consentire alle aziende di svolgere le loro attività e di risolvere i problemi più rapidamente.
  • Soluzione GPU singola per transcodifica multimediale, grafica visiva e inferenza nel cloud: la GPU per data center di Intel, nome in codice Arctic Sound-M (ATS-M), è la prima GPU discreta del settore con un codificatore hardware AV1. ATS-M è una GPU versatile con elevate prestazioni di transcodifica che puntano a raggiungere 150 mila miliardi di operazioni al secondo (TOPS). Gli sviluppatori saranno in grado di progettare per ATS-M con facilità grazie uno stack software aperto tramite oneAPI. ATS-M sarà disponibile in due formati in più di 15 progetti di partner tra cui Dell, Supermicro, Inspur e H3C.  Sarà lanciato nel terzo trimestre del 2022.
  • Nuovi processori Intel Core HX di dodicesima generazione per il lavoro ibrido: l'azienda ha completato la famiglia con il lancio dei nuovi processori Intel Core HX di dodicesima generazione. Con fino a 16 core e velocità di clock fino a 5 GHz, il processore Intel Core i9-12900HX è la migliore piattaforma di workstation mobile al mondo4, progettata per i professionisti che necessitano delle massime prestazioni e flessibilità per lavorare in un ambiente ibrido.

Riconoscendo che gli utenti hanno bisogno di flessibilità per attingere alle risorse di calcolo quando e dove sono necessarie, Intel ha fornito una prima dimostrazione concettuale della propria iniziativa per l'infrastruttura software: Project Endgame. Le applicazioni possono sfruttare questo livello di infrastruttura software che consente ai dispositivi di utilizzare le risorse di calcolo di altri dispositivi all'interno della rete per fornire un servizio continuo, a bassa latenza e sempre disponibile. Ad esempio, un carico di lavoro impegnativo per la GPU in esecuzione su un dispositivo può rilevare e utilizzare la potenza di elaborazione grafica aggiuntiva di una macchina più potente per migliorare l'esperienza d’uso. Project Endgame è in fase di sviluppo e quest'anno Intel avvierà il beta testing della tecnologia.

Gli annunci di oggi includono anche un primo sguardo ai passi che Intel sta intraprendendo per abilitare i modelli di servizio nell'intero ecosistema. L'introduzione dell'offertadi servizi Intel On Demandaiuta le aziende a soddisfare le esigenze derivanti da carichi di lavoro in evoluzione, dalla necessità di disporre di prodotti sostenibili e dall’opportunità di far crescere i sistemi in prossimità dei luoghi in cui i dati sono generatii. Attualmente offerto tramite partner selezionati quali HPE GreenLake, Lenovo TruScale e Bare Metal Cloud di PhoenixNAP, Intel ha introdotto un nuovo modello di business a consumo per consentire ai clienti di allineare la propria infrastruttura alle esigenze e ai requisiti aziendali.

Collaborare allo sviluppo di tecnologie rivoluzionarie

Le prestazioni e l'impatto positivo dell'ampio portfolio di Intel sono dimostrateda esempi che evidenziano non solo come l'hardware, il software e i servizi funzionano insieme, ma anche il modo profondo in cui Intel collabora con clienti, partner e l'ecosistema.

Tra gli annunci di oggi evidenziamo:
 

  • • High Performance Computing per risolvere le sfide più complesse del mondo: Argonne National Laboratories è sulla buona strada per fornire 2 exaflop di prestazioni di picco con il proprio supercomputer Aurora dotato di processori Intel Xeon, nome in codice Sapphire Rapids High Bandwidth Memory (HBM), della GPU per data center Intel, nome in codice Ponte Vecchio, e di Intel oneAPI che fornisce agli sviluppatori una perfetta integrazione del sistema. Durante il keynote di apertura di oggi, Rick Stevens, direttore del laboratorio Computing, Environment and Life Science di Argonne, ha mostrato per la prima volta l'installazione del supercomputer Aurora, mostrando i modi in cui aiuterà a risolvere alcuni dei problemi più complessi dell'umanità, come previsioni più accurate dei cambiamenti climatici e la scoperta di nuovi trattamenti contro il cancro, rendendo al contempo l'exascale accessibile per nuove attività di ricerca, sviluppo e innovazione.
  • Fiducia nel confidential computing: in un panorama normativo sempre più dinamico, le aziende multinazionali devono tenere conto di numerose considerazioni nell’utilizzo di dati regolamentati per addestrare e sviluppare efficacemente le reti neurali. Bosch e Intel hanno collaborato alla ricerca e sviluppo di una soluzione di intelligenza artificiale che consenta a Bosch di addestrare le sue reti neurali in modo riservato nel cloud pubblico. Per raggiungere questo obiettivo, Bosch Corporate Research ha creato una piattaforma AI riservata basata sulle estensioni Intel® Software Guard disponibili con piattaforme scalabili Intel® Xeon® di terza generazione.
  • Autonomia agricola con reti wireless private: le soluzioni edge intelligenti hanno il potenziale per trasformare il settore agroalimentare aiutando gli agricoltori ad aumentare i raccolti e l'efficienza operativa, affrontando al contempo la carenza di manodopera e la possibilità di errore umano. L'analisi dei dati offre anche l'opportunità di fornire approfondimenti che aiutano gli agricoltori ad aumentare i raccolti e migliorare la salute delle colture, riducendo le risorse di cui necessitano. Blue White Robotics ha sviluppato un nuovo tipo di soluzione agricola autonoma che trasforma le attrezzature agricole esistenti in una flotta di trattori autonomi collegati a una piattaforma di gestione basata su Internet. Con l'aiuto di Intel e Federated Wireless, Blue White Robotics ha reso scalabile questa soluzione utilizzando i processori Intel® Smart Edge e Intel® Xeon® D e sfruttando la potenza dell'edge computing e dello spettro condiviso per creare reti wireless privata nelle aziende agricole.
  • • Nuove esperienze nel mercato retail: la pandemia ha cambiato il modo in cui le persone fanno acquisti, con molti negozi che preferiscono opzioni touchless o casse automatiche. Nourish + Bloom Market ha deciso di progettare un'esperienza di acquisto che abbracciasse l'automazione senza per questo perdere posti di lavoro. Per raggiungere questo obiettivo, Nourish + Bloom ha collaborato con Intel e UST, un'azienda leader nel settore delle soluzioni di trasformazione per creare soluzioni innovative quali una cassa automatica di nuova generazione che utilizza la computer vision e un'esperienza di acquisto in negozio completamente autonoma.
  • Tech for Good: Intel lavora in tutto l'ecosistema per guidare un cambiamento globale in positivo per le generazioni future, ad esempio lavorando per ridurre ulteriormente le proprie emissioni dirette e indirette di gas serrae garantendo il futuro più brillante e nuove competenze alla forza lavoro di domani attraverso programmi come l'Intel l'Intel AI Festival e la collaborazione con il progetto  Hidden Genius e Autodesk.

Queste sono solo le prime novità di Intel Vision Mercoledì 11 maggio il CTO di Intel Greg Lavender parlerà di come Intel sta aiutando le aziende ad affrontare le loro crescenti esigenze di sicurezza e tanto altro.

1Vedere la pagina Vision all'www.Intel.com/PerformanceIndex per i carichi di lavoro e le configurazioni. I risultati possono variare.

2 Per i carichi di lavoro e le configurazioni, visitare www.Intel.com/PerformanceIndex. Fare clic sulla scheda Eventi e su Innovation Event Claims. I risultati possono variare.

3 L'affermazione stimata al 20 febbraio 2022, basata sui miglioramenti dell'architettura Sapphire Rapids rispetto a Intel Xeon scalabile di terza generazione con core simili, conta su uno scenario di test che utilizza il software FlexRAN. I risultati possono variare.

4 Basato sulle prestazioni stimate con misurazioni su Intel Core i9-12900HX di 12a generazione con RTX 3080Ti contro Intel Core i9-11980HK con RTX 3080, Intel Core i9-12900HK con RTX 3080Ti, AMD Ryzen 9 6900HX con RTX 3060, AMD Ryzen 9 6900HS con Radeon 6700S, Intel Core i7-12700H con RTX 3050Ti e Apple M1 Max MacBook Pro con GPU integrata a 32 core. I migliori compilatori disponibili selezionati per tutti i processori. Binari compilati con ICC per Intel/AMD, binari compilati con Xcode 13.1 per Apple. La metrica utilizzata è la media geometrica dei benchmark di interi C/C++ in SPEC*int_rate_base2017 2021.2 LLVM (1-copy) e SPEC*int_rate_base2017 2021.2 LLVM (n-copy). Per ulteriori dettagli sul carico di lavoro e sulla configurazione, vedere www.intel.com/PerformanceIndex. I risultati possono variare. Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.