Ecco i requisiti di sistema per i videogiochi più gettonati del 2020

Queste sono le specifiche necessarie per godersi al meglio alcuni dei giochi per PC più attesi del 2020.12

Se non vedi l'ora di giocare ai titoli più attesi dell'anno, è importante capire se il tuo PC da gaming sia in grado di farli girare al livello di dettaglio che desideri. Questa guida è stata pensata per semplificare questa verifica, raccogliendo tutte le specifiche consigliate per i titoli più attesi del 2020.

I giochi sono in continua evoluzione; la fisica delle distruzioni, gli effetti audio e l'intelligenza artificiale diventano ogni anno sempre più sofisticati. Ogni gamer da PC ha le proprie preferenze e priorità personali quando si tratta di personalizzare la propria esperienza di gioco.

Considera le specifiche consigliate riportate qui di seguito come un riferimento. Sono un punto di partenza ideale per determinare quali componenti ti serviranno per divertirti come desideri con questi giochi.

Nel corso dell'anno aggiorneremo questa pagina con ulteriori informazioni sui prossimi giochi per PC del 2020. Con l'avvicinarsi della data di pubblicazione di titoli per PC come Cyberpunk 2077 e Death Stranding, verranno divulgate pubblicamente le specifiche ufficiali consigliate e provvederemo a riportarle tutte qui. Se non trovi uno dei tuoi giochi più attesi, assicurati di aggiungere questa guida ai preferiti e ricontrolla più avanti.

Half-Life: Alyx
Sistema operativo:
Windows* 10
CPU: Processore Intel® Core™ i5-7500 o superiore
RAM:
12 GB di memoria di sistema
Scheda grafica:
NVIDIA* GeForce GTX 1060 o AMD* Radeon RX 580
RAM GPU:
6 GB di memoria video

I fan della saga di Half-Life sono in attesa di un nuovo capitolo da oltre un decennio, ma pochi avrebbero potuto prevedere che sarebbe stato proposto come esclusiva in realtà virtuale.

Progettato in ogni suo aspetto per esaltare la realtà virtuale, Half-Life: Alyx fa un uso creativo della luce, della prospettiva e degli effetti ambientali per costruire enigmi stimolanti e favorire incontri mozzafiato con i mostri alieni del gioco. L'uso dei guanti gravitazionali di Alyx per afferrare gli oggetti a distanza promette chicche pari alle lame lanciate con il fucile gravitazionale di Half-Life 2.

Journey to the Savage Planet
Sistema operativo:
Windows* 10
CPU:
Processore Intel® Core™ i5-7500 o superiore
RAM:
4 GB di memoria di sistema
Scheda grafica:
NVIDIA* GeForce GTX 660 o AMD* Radeon HD 7950
DirectX:
Versione 11

In Journey to the Savage Planet, sei probabilmente molto più fastidioso tu per le creature aliene del pianeta AR-Y 26 di quanto loro non lo siano per te. Nei panni di un esploratore che gironzola goffamente su AR-Y 26, schiaffeggiando creature ignare e sradicando piante da mangiare, è facile cadere in tentazioni goliardiche.

A differenza dei grandi mondi aperti di molti giochi contemporanei, AR-Y 26 doveva essere un ambiente su misura, più intimo, pieno di dettagli realizzati manualmente. Gli effetti meteorologici demarcano i diversi biomi e la fauna esplosiva illumina AR-Y 26 con bagliori di luce e oscurità. Il mondo colorato di Journey to the Savage Planet è pieno di opportunità per scatenare il caos, lanciarsi in avventure o semplicemente godersi lo splendore della ricca flora aliena.

Destroy All Humans!
Sistema operativo:
Windows* 10
CPU:
Processore Intel® Core™ i7-3930K o superiore
RAM:
8 GB di memoria di sistema
Scheda grafica:
NVIDIA* GeForce GTX 1060
Storage:
25 GB di spazio disponibile

Se il ritorno di Destroy All Humans! nel 2020 può insegnarci qualcosa, è che ci sarà sempre spazio per giochi sandbox distruttivi. Il Destroy All Humans! del 2020 è un remake dell'originale del 2005. Entrambi seguono le gesta del guerriero alieno Cryptosporidium 137 nel suo tentativo di organizzare un'invasione aliena della Terra.

Destroy All Humans! dà il meglio di sé quando la fisica delle distruzioni e gli effetti particellari sono al centro della scena. Gli edifici e i veicoli si disintegrano con scintillanti esplosioni quando vengono colpiti da un laser e diversi dettagli ambientali possono essere sollevati, lanciati e manipolati a piacimento con l'uso dei poteri telecinetici di Crypto.

Phantom Brigade
Sistema operativo:
Windows* 10
CPU:
Processore Intel® Core™ i5-4460 o superiore
RAM:
16 GB di memoria di sistema
Scheda grafica:
NVIDIA* GeForce GTX 1060 o AMD* Radeon R9 390X
Storage: 10 GB di spazio disponibile
DirectX:
Versione 11

Phantom Brigade propone un'esclusiva variante "ibrida" del genere RPG tattico. Basato su turni a livello di macrocosmo, i singoli turni sono suddivisi in due fasi: prima i giocatori pianificano i turni utilizzando un sistema predittivo "cronologico", quindi nella fase successiva eseguono il loro piano in tempo reale.

Tuttavia, elementi di gioco come il fuoco amico, le collisioni tra unità e gli ambienti distruttibili assicurano sempre una certa imprevedibilità. Il successo dipende dalla capacità del giocatore di anticipare i movimenti del nemico e prepararsi a tutti i possibili esiti, superando le sofisticate IA del nemico e preservando le proprie unità mech.

Sii saggio

Ricorda che le specifiche sopra riportate sono solo raccomandazioni. Ogni persona ha diverse preferenze quando si tratta di componenti e qualità della propria esperienza di gioco. Conoscendo per tempo queste specifiche, tuttavia, ti può aiutare a preparare il tuo sistema a eseguire questi giochi nel modo desiderato.

Aggiorneremo questo elenco con ulteriori specifiche dei giochi per PC del 2020, quindi resta sintonizzato per maggiori dettagli su Cyberpunk 2077, Marvel’s Avengers, Ori and the Will of the Wisps, Death Stranding, DOOM Eternal e molti altri.

Informazioni su prodotti e prestazioni

1

Intel non controlla né verifica dati di terze parti. Si consiglia di controllare questi contenuti, consultare altre fonti e verificare se i dati riportati sono accurati.

2Intel, il logo Intel e altri marchi Intel sono marchi di Intel Corporation o di società controllate. *Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi. © Intel Corporation