Come applicare la pasta termica e come funziona

Ecco tutte le informazioni necessarie per la pasta termica: a cosa serve e come applicarla per assicurarsi che il processore sia adeguatamente raffreddato.1

Se sei entrato nel mondo della creazione di PC, sicuramente avrai sentito parlare della pasta termica. Questo materiale è anche conosciuto come grasso termico, pasta termica, pasta per CPU, gel termico e materiale di interfaccia termico (TIM). A prescindere dal nome con cui la chiami, la corretta applicazione della pasta termica è fondamentale per garantire il corretto funzionamento della CPU.

Ecco perché è importante sapere non solo come funziona, ma anche come applicarla correttamente quando si lavora con una CPU.

Quando occorre applicare la pasta termica?

Il materiale di trasferimento termico viene utilizzato quando si installano soluzioni di raffreddamento. Quando si pensa alla pasta termica nel contesto della creazione di un PC, ci si riferisce probabilmente al processo di installazione di un dispositivo di raffreddamento della CPU. Acquistando una scheda grafica, ad esempio, la soluzione termica è già integrata. Di solito non ci si deve preoccupare di installare un dispositivo di raffreddamento su una GPU, a meno che tu non sia interessato a soluzioni aftermarket come il raffreddamento tramite liquido personalizzato. Con un dispositivo di raffreddamento della CPU puoi scegliere l'opzione che desideri, ma questo significa che di solito dovrai installarla autonomamente.

Terminologia da conoscere

Per spiegare correttamente il funzionamento della pasta termica, vale la pena definire alcuni dei termini che useremo.

Central Processing Unit (CPU) - Il centro di elaborazione delle informazioni di un PC. Esegue tutte le istruzioni operative e invia le istruzioni all'altro hardware del computer. Se il computer è un corpo, la CPU è il cervello, ed è assolutamente fondamentale per il funzionamento di qualsiasi PC. Le moderne CPU eseguono un elevato volume di operazioni al secondo, tale elaborazione genera calore. Affinché una CPU possa funzionare con la massima efficienza, deve essere adeguatamente raffreddata, di solito con un dispositivo di raffreddamento progettato proprio per questo scopo. In questo contesto la pasta termica assume un ruolo importante. Se vuoi saperne di più su come viene realizzata una CPU, leggi le informazioni sul processo di produzione.

Dissipatore di calore integrato (IHS) - Il "coperchio" metallico della CPU. Funge da dissipatore di calore progettato per distribuire il calore dal processore stesso a un dispositivo di raffreddamento della CPU, oltre a fornire protezione all'interno del processore. Questa è la parte della CPU che è ancora esposta dopo essere stata installata in una scheda madre, ed è la superficie su cui si applica la pasta termica.

Dispositivo di raffreddamento della CPU - Il dispositivo che mantiene la CPU in funzione a temperature ottimali. I dispositivi di raffreddamento della CPU utilizzano solitamente aria o liquido per spostare il calore creato dal funzionamento della CPU.

Piastra di base - La base metallica di un dispositivo di raffreddamento ad aria che si collega all'IHS della CPU. Questo design permette di trasferire il calore per convezione alle alette del dissipatore di calore, dove può essere ridistribuito con una ventola.

Idroblocco - L'apparecchio che si collega all'IHS quando si utilizza un dispositivo di raffreddamento a liquido di tipo "All-In-One" (AIO) o un circuito di raffreddamento personalizzato. Trasferisce il calore dall'IHS al fluido di trasferimento del calore, che poi lo sposta per essere ridistribuito dalle ventole di un radiatore.

Pasta termica - Una sostanza grigio-argentata che si applica a un processore prima di installare una soluzione di raffreddamento. Consente un efficiente trasferimento di calore dall'IHS del processore alla piastra di base o all'idroblocco del radiatore della CPU, progettato per dissipare tale calore.

Perché serve la pasta termica?

Anche se la base metallica del dispositivo di raffreddamento della CPU e l'IHS della CPU sembrano lisci ad occhio nudo, queste piastre metalliche presentano imperfezioni microscopiche che possono compromettere il trasferimento di calore. Le due superfici non sono in pieno contatto a causa di queste imperfezioni, quindi la pasta termica riempie tali vuoti d'aria, consentendo un più efficiente trasferimento di calore.

In poche parole, la pasta termica aiuta il dispositivo di raffreddamento della CPU a svolgere il proprio lavoro, avere una CPU più fredda comporta meno problemi di prestazioni potenziali, come il throttling.

Passaggi importanti per l'applicazione della pasta termica

La maggior parte dei processori richiede una sorta di soluzione termica per funzionare correttamente al massimo dell'efficienza, ma il processo di installazione di un dispositivo di raffreddamento per CPU in un PC è unico nel suo genere.

Ogni dispositivo di raffreddamento per CPU necessita di pasta termica, molti utenti decidono di farla applicare preventivamente, il che semplifica il processo di installazione. Per scoprire la pasta è pre-applicata, controlla la parte inferiore della piastra di base o l'idroblocco del dispositivo di raffreddamento della CPU collegato alla CPU. Se la pasta argentata è già presente, non devi aggiungerne altra durante il processo di installazione.

Ecco alcune informazioni da tenere a mente prima di iniziare:

  • Assicurati che la CPU sia pulita e che non ci sia vecchia pasta termica. Se è presente, rimuovi con cura la vecchia pasta dal coperchio della CPU con alcool isopropilico e un panno in microfibra o un fogli di carta assorbente che non crea pelucchi, e lascia asciugare prima di continuare.
  • Prima di iniziare ad applicare la pasta termica, assicurati che il resto del dispositivo di raffreddamento della CPU sia pronto per l'installazione. Consulta le istruzioni, assicurati che ogni passaggio sia stato completato fino all'inserimento del dispositivo di raffreddamento per la CPU e assicurati di avere a portata di mano gli strumenti necessari.

Situazioni da evitare:

  • Assicurati di utilizzare la giusta quantità di pasta termica, che corrisponde approssimativamente alle dimensioni di un pisello o di un chicco di riso. Una quantità insufficiente potrebbe non coprire la superficie necessaria per essere efficace. Una quantità eccessiva riduce l'efficacia della pasta, a causa dell'eccessiva distanza tra le superfici metalliche, e rischia anche di fuoriuscire sulla scheda madre durante l'installazione.
  • Stendere la pasta termica sulla CPU potrebbe sembrare una buona idea. È consigliabile lasciare che la pressione della piastra di base o dell'idroblocco installato lo faccia per te. Un'errata applicazione manuale può causare la formazione di bolle d'aria nella pasta, che possono influire negativamente sulla conducibilità termica.
  • Il riutilizzo della pasta può anche causare la formazione di bolle d'aria. Se si verifica un problema durante il processo di installazione e devi rimuovere il dispositivo di raffreddamento della CPU, è necessario rimuovere completamente tutta la pasta come menzionato sopra, quindi riprovare con una nuova applicazione. Se è proprio necessario riutilizzare un'applicazione, ad esempio, mentre attendi di ricevere pasta di ricambio, puoi farlo, ma ricorda che questa è una soluzione a breve termine. Ti raccomandiamo di applicare nuovamente il prodotto in modo corretto prima dell'uso a lungo termine del dispositivo di raffreddamento della CPU.

Come applicare la pasta termica - passo dopo passo

Leggi l'intera sezione prima di iniziare il processo di installazione, in questo modo saprai cosa aspettarti e potrai pianificare in anticipo.

  1. Leggi tutte le istruzioni pertinenti prima di iniziare. Anche quelle fornite con il dispositivo di raffreddamento della CPU e con la pasta termica. Ogni marca di pasta termica e di raffreddatore per CPU è diversa: conoscere le caratteristiche dei tuoi prodotti prima di iniziare aiuterà a rendere il processo più fluido.
  2. Applica la pasta termica al centro dell'IHS della CPU. (Se la pasta termica è già pre-applicata sul dispositivo di raffreddamento, puoi saltare questo passaggio.) È sufficiente applicare una piccola quantità, più o meno le dimensioni di un chicco di riso o di un pisello, al centro dello dissipatore di calore integrato.
  3. Installa il dispositivo di raffreddamento della CPU. Esercita una leggera pressione dall'alto verso il basso per posizionare la piastra di base o l'idroblocco del dispositivo di raffreddamento sulla CPU, e mantieni tale pressione mentre colleghi il dispositivo di raffreddamento al meccanismo di montaggio. Devi applicare abbastanza forza per evitare che il dispositivo di raffreddamento scivoli e distribuire uniformemente la pasta termica, ma senza esagerare, per non piegare la scheda madre o danneggiare la CPU. Tieni il dispositivo di raffreddamento in posizione mentre lo colleghi alla scheda madre in diagonale, fissando le viti (supponendo di utilizzare un meccanismo a vite) come se stessi disegnando una "X". Non stringere completamente le viti fino a quando non le avrai fissate tutte e quattro, quindi girale un paio di volte prima di passare alla successiva per garantire una pressione uniforme.
  4. Ricontrolla il lavoro che hai svolto. Una volta che la piastra di base o l'idroblocco del dispositivo di raffreddamento della CPU sono fissati saldamente, controlla il tuo lavoro per assicurarti che tutto sia corretto. Non dovrebbe esserci alcuna fuoriuscita di pasta termica sui bordi della CPU, o su qualsiasi altro punto della scheda madre. Se si verifica, allora hai usato troppa pasta. Puliscila con alcol e ricomincia il processo. Se tutto sembra pulito e il dispositivo di raffreddamento non si muove quando lo tocchi, hai svolto tutte le operazioni correttamente. Hai completato questo passaggio critico.

Quanto spesso devi sostituire la pasta termica?

Nella maggior parte dei casi, non dovrebbe essere necessario ripetere l'applicazione più di una volta ogni pochi anni, tuttavia, è consigliabile sostituire la pasta se, per qualsiasi motivo, rimuovi il dispositivo di raffreddamento. Puoi anche prendere in considerazione la possibilità di riapplicare la pasta termica se noti che le temperature della CPU sono in aumento.

In caso di dubbio, consulta il produttore della pasta termica e segui le raccomandazioni.

Mantieni temperature ridotte

Forse quello della pasta termica non è un argomento di cui si parla con la stessa frequenza dell'hardware di gioco come la CPU o la GPU, ma è un aspetto essenziale per mantenere il funzionamento ottimale di questi componenti. Sapere come applicare correttamente la pasta termica può aiutare a garantire le migliori prestazioni della CPU.

Informazioni su prodotti e prestazioni

1

*Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.