Che cos'è la frequenza di aggiornamento e perché è importante?

In primo piano:

  • La CPU, la GPU e il monitor funzionano all'unisono per ottenere frequenze di aggiornamento maggiori.

  • Verifica i tuoi frame rate prima di passare a un monitor con frequenza di aggiornamento elevata.

  • Nella scelta di un display, valuta la frequenza di aggiornamento congiuntamente ad altre funzionalità come la risoluzione.

  • Se il sistema non è in grado di fornire le frequenze di aggiornamento che desideri, valuta l'aggiornamento della CPU e della GPU.

author-image

By

Giocare ai videogame a una frequenza di aggiornamento superiore può avere un impatto notevole sull'esperienza di gioco. Questa teoria è particolarmente valida per i videogiochi competitivi e rapidi, dove ogni frame è importante. Tuttavia, è sufficiente acquistare un display da 144 Hz o 240 Hz per sperimentarne i vantaggi.

Il tuo sistema deve essere in grado di alimentare i frame rate necessari per sfruttare le frequenze di aggiornamento più elevate.

Comprendere le frequenze di aggiornamento

Come mostrato sopra, una frequenza di aggiornamento più elevata fa riferimento alla frequenza con la quale un display aggiorna l'immagine sullo schermo. Il tempo trascorso tra tali aggiornamenti viene misurato in millisecondi (ms), mentre la frequenza di aggiornamento dello schermo viene misurata in hertz (Hz).

La frequenza di aggiornamento del tuo schermo fa riferimento al numero di volte al secondo in cui lo schermo è in grado di disegnare una nuova immagine. Questo valore viene misurato in Hertz (Hz). Ad esempio, se il tuo schermo ha una frequenza di aggiornamento da 144 Hz, esso esegue l'aggiornamento dell'immagine 144 volte al secondo. Congiuntamente ai frame rate elevati prodotti da una GPU e dalla CPU in funzione simultaneamente, ciò può portare a un'esperienza più fluida e a un FPS potenzialmente più elevato.

Per sfruttare frequenze di aggiornamento più elevate, tre dei componenti più importanti da considerare sono:

  • Un monitor con la possibilità di aggiornamento rapido.
  • Una CPU abbastanza veloce da fornire istruzioni fondamentali per il gioco, tra cui IA, fisica, logica dei giochi e dati di rendering.
  • Una GPU abbastanza veloce da eseguire rapidamente queste istruzioni e creare la grafica che vedi sullo schermo.

Il monitor può visualizzare solo un'immagine alla frequenza con la quale il sistema la produce, per questo è importante che la tua CPU e GPU siano in grado di completare questo processo in modo rapido. Se la CPU e CPU non sono in grado di fornire al monitor un numero sufficientemente elevato di fotogrammi, il tuo monitor non sarà in grado di produrre un'immagine con una frequenza di aggiornamento elevata, indipendentemente dal livello di qualità delle sue specifiche.

Se il tuo monitor ha una frequenza di aggiornamento da 144 Hz, ma la GPU sta fornendo solo 30 frame al secondo, tale frequenza di aggiornamento più elevata non viene utilizzata.

Configurazioni hardware

Il livello di hardware richiesto per una frequenza di aggiornamento più elevata varia in base alla frequenza di aggiornamento che desideri raggiungere, nonché ai giochi a cui stai giocando. In generale, maggiore è la frequenza di aggiornamento del monitor, maggiore sarà il valore di FPS che la tua CPU e GPU dovranno fornire e maggiori saranno i vantaggi ottenuti dalle opzioni di prestazioni più elevate.

In questo contesto, i giochi variano a seconda della mole di carico che affidano alla CPU e alla GPU. I giochi più vecchi o i giochi che non necessitano delle più recenti tecnologie grafiche saranno notevolmente meno dispendiosi in termini di risorse rispetto a un titolo moderno. Ciò significa che potrebbe essere possibile ottenere frequenze di aggiornamento più elevate su hardware meno potenti, a seconda del gioco a cui vuoi giocare.

Le impostazioni grafiche utilizzate influiranno anche su quanto intensa in termini di hardware risulta essere l'esperienza. L'abbassamento della risoluzione a 1080p comporterà una frequenza di aggiornamento più elevata, così come disabilitare o abbassare le impostazioni grafiche. Così come per il raggiungimento di risoluzioni più elevate, meno onerosa sarà l'esperienza di gioco sull'hardware, più facile sarà spingere a una frequenza di frame rate abbastanza elevata da vedere i vantaggi di un display con una frequenza di aggiornamento elevata.

Ciò potrebbe implicare la regolazione delle impostazioni e delle risoluzioni dei tuoi giochi per trovare l'equilibrio perfetto per te.

Stabilire le capacità del tuo sistema

Prima di passare a un monitor con frequenza di aggiornamento elevata, assicurati che il tuo sistema ne sia all'altezza.

Il modo migliore e più semplice per sapere quali frequenze di aggiornamento il tuo sistema è in grado di supportare è giocare ai videogame e osservarne le prestazioni. Utilizza un'utility di monitoraggio del frame rate come Fraps per visualizzare gli FPS attuali (frame al secondo) mentre giochi. La maggior parte delle utility di monitoraggio del frame rate ti offrirà la possibilità di eseguire il benchmark del tuo FPS medio, il quale tiene traccia del modo in cui il tuo sistema funziona durante una sessione di gameplay.

Per un'esperienza ideale, sarà opportuno che il frame rate del gioco corrisponda alla frequenza di aggiornamento 1:1 del monitor. Ad esempio, per ottenere il massimo vantaggio da un monitor da 144 Hz, il tuo sistema dovrebbe essere a 144 FPS.

Detto questo, puoi comunque godere di una frequenza di aggiornamento più elevata, anche se non raggiunge i limiti di capacità del tuo schermo. Giocare a 110 Hz è meglio che giocare a 60 Hz e puoi sempre aggiornare la tua CPU e GPU in seguito per arrivare a 144 FPS.

Se il tuo sistema fa fatica a eseguire giochi a più di 60 FPS, è improbabile che vedrai i vantaggi di un display con frequenza di aggiornamento elevata, ma potrebbe essere opportuno acquistarne uno se il tuo PC è in grado di produrre più di 60 FPS.

Nel caso in cui non possiedi ancora il gioco a cui desideri giocare, puoi testare titoli simili e sperimentare. I giochi rilasciati nello stesso anno, appartenenti allo stesso genere o costruiti nello stesso engine spesso hanno requisiti di prestazioni relativamente simili. Puoi inoltre ricercare le esperienze di altri giocatori e confrontare la tua configurazione hardware con la loro per capire cosa aspettarti.

Adaptive Sync

Se il tuo sistema è impegnato a raggiungere il tuo FPS desiderato, potrebbe risultare utile un display con sincronizzazione adattativa. Molti display moderni integrano questa tecnologia. Adaptive Sync consente a un display di comunicare direttamente con la GPU in modo tale che la frequenza di aggiornamento del display venga sincronizzata man mano che viene prodotto ciascun frame, anche se l'FPS non è costante.

Vertical Sync (VSync) è una funzionalità simile che spesso può essere abilitata all'interno del gioco. Le tecnologie Adaptive Sync e VSync possono contribuire a ridurre o eliminare gli artefatti visivi come il tearing dello schermo in caso di frame rate fluttuanti.

Come scegliere il monitor giusto

I monitor con frequenza di aggiornamento elevata sono disponibili in diverse frequenze di aggiornamento e quella a 144 Hz rappresenta un notevole miglioramento rispetto ai monitor standard da 60 Hz e 240 Hz, i quali rappresentano un'opzione popolare di fascia alta. Per maggiori informazioni, consulta la nostra analisi sui monitor per il gaming suddivisi per frequenza di aggiornamento e risoluzione.

Non devi necessariamente acquistare il monitor con la frequenza di aggiornamento più elevata che il tuo sistema è in grado di supportare. Cerca invece un monitor che ti offra la giusta combinazione di funzionalità. La priorità dovrebbe essere quella di trovare un display con la frequenza di aggiornamento, la risoluzione, le dimensioni dello schermo e il rapporto di forma adatti alle prestazioni del tuo PC.

Per maggiori informazioni, consulta la nostra guida completa ai monitor.

Migliorare il vostro sistema per un gameplay più fluido

Un display con frequenza di aggiornamento elevata può avere un impatto sostanziale sull'esperienza di gioco, a condizione che il tuo hardware sia abbastanza potente da soddisfarne i requisiti più elevati.

Ecco alcuni esempi di configurazioni di sistema che supportano frequenze di aggiornamento più elevate:

1920x1080 144Hz

  • CPU: Intel® Core™ i5-11600K
  • GPU: Nvidia GeForce RTX 3060
  • RAM: 8 GB
  • Storage: 32 GB di memoria Intel® Optane da 32GB/1TB HDD
  • Display: 1920x1080/frequenza di aggiornamento a 144Hz

1920x1080 240Hz

  • CPU: Intel® Core™ i7-11700K
  • GPU: Nvidia GeForce RTX 3070
  • RAM: 16 GB
  • Storage: SSD da 512 GB o HDD da 1 TB Intel
  • Display: 2560x1440/frequenza di aggiornamento a 144Hz o 1920x1080/frequenza di aggiornamento a 240Hz

1920x1080 360Hz

  • CPU: Intel® Core™ i9-11900K
  • GPU: Nvidia GeForce RTX 3080
  • RAM: 32 GB
  • Storage: SSD da 1 TB o HDD da 2 TB Intel
  • Display: 3840x2160/frequenza di aggiornamento a 120Hz, 2560x1440/frequenza di aggiornamento a 240Hz, o 1920x1080/frequenza di aggiornamento a 360Hz

Indipendentemente dalla configurazione del tuo sistema, ricorda di abbinarla con un display dotato delle funzionalità che stai cercando. Quando la CPU, la GPU e il display sono compatibili e funzionano simultaneamente, i risultati dovrebbero dimostrare chiaramente i vantaggi delle frequenze di aggiornamento più elevate.