Cosa vi serve per creare la postazione da gaming perfetta

Una buona postazione per il gaming su PC comprende molti più elementi oltre al semplice PC. Ecco cosa dovreste prendere in considerazione quando progettate la configurazione del vostro PC per il gaming ottimale.1

Se trascorrete molto tempo alla scrivania, sapete quanto può essere importante avere una postazione da gaming di qualità.

Quando si progetta la predisposizione della scrivania, occorre prendere in considerazione una serie di elementi, tra cui soprattutto comfort e funzionalità. Ma vi sono anche altri aspetti che possono avere un enorme impatto sul modo in cui interagite con il PC, come la configurazione audio, il posizionamento di schermo, mouse e tastiera e altre piccole e innumerevoli caratteristiche.

Presteremo particolare attenzione all'ergonomia, cioè la scienza che mira ad aumentare l'accessibilità umana, nonché all'estetica, ovvero l'aspetto della disposizione. In questo contesto, l'ergonomia si applica al modo in cui il nostro corpo interagisce con la tecnologia e al modo in cui salute e comfort rappresentano considerazioni importanti nella creazione della postazione di gioco ideale. Sebbene ognuno abbia gusti diversi e non esista un modo "corretto" per organizzare la propria postazione di gioco, illustreremo alcune delle opzioni più importanti da considerare quando si progetta la disposizione della scrivania da gaming ideale.

Scrivania

La scrivania da gaming rappresenta senza dubbio il fulcro della postazione, il pilastro attorno al quale viene costruito tutto il resto. Per scegliere la scrivania da gaming su PC ideale, gli aspetti chiave da considerare sono il comfort (ergonomia), l'area della superficie, il materiale con cui è costruita e l'estetica. Indipendentemente dal tipo di scrivania, un modello semplice con due cavalletti e un piano acquistato dalla famosa fabbrica di mobili svedese o un tavolo in metallo e vetro che sembra uscito da un museo di arte moderna, vorrete qualcosa che combini estetica e funzionalità.

Per prima cosa, provate a pensare alla superficie ideale per la vostra scrivania. Ad esempio, il vetro può essere bello da vedere, ma potrebbe rendere difficile il tracciamento del mouse e una scrivania con un piano che può frantumarsi probabilmente non è la scelta migliore. Considerate il peso che dovrà sostenere la superficie, come diversi bracci per monitor o schermi pesanti, e assicuratevi che la superficie sia sufficientemente robusta. Inoltre, pensate a quale aspetto volete che abbia: l'effetto del legno lucidato è molto diverso rispetto a quello del marmo.

Non dimenticate di valutare anche lo spazio in cui dovete lavorare. Se lo spazio è piccolo, optate per un setup più minimalista, magari associato a un PC con fattore di forma ridotto. Se invece avete a disposizione più spazio, potreste scegliere una scrivania a L che vi consenta di espandervi maggiormente. Un altro aspetto utile su cui riflettere è la frequenza con cui ci si sposta. È molto più semplice trasportare due cavalletti e una vecchia porta che funge da piano rispetto a un gigantesco case per PC che funziona anche come una scrivania.

Il comfort e la salute devono essere una priorità. Per questo motivo le scrivanie per lavorare in piedi rappresentano un'opzione sempre più popolare che consente di lavorare o giocare stando in piedi o seduti. Stare seduti tutto il giorno può essere faticoso per il corpo, quindi avere la flessibilità di potersi alzare quando lo si desidera può essere utile. Esistono vari tipi di scrivanie per lavorare in piedi, da quelle motorizzate di dimensioni normali a quelle più piccole che vengono posizionate sulla scrivania fissa e possono essere sollevate in una posizione più elevata quando avete bisogno di sgranchirvi le gambe. Secondo il dott. Drew Schwartz, chiropratico a tempo pieno e gamer part-time, "le scrivanie per lavorare in piedi non sono la cura per chi sta troppo seduto, ma variare periodicamente la postura e la posizione può rivelarsi estremamente utile".

Un altro aspetto da considerare per il proprio setup è la gestione dei cavi. Raggruppare tutti i cavi in maniera ordinata e corretta può migliorare notevolmente l'aspetto estetico, semplificare la pulizia e limitare il rischio di inciampare. Esiste un'ampia gamma di opzioni per la gestione e l'organizzazione dei cavi, come ad esempio passacavi, fascette in velcro e scatole per i cavi.

Schermo

Riuscire effettivamente a vedere ciò che state facendo durante il gioco è piuttosto importante, pertanto non dovete pensare solo a trovare lo schermo giusto, ma anche a come posizionarlo al meglio. Secondo la streamer Freya Fox, "Il posizionamento del monitor determina la percezione del setup. Il trucco è bilanciare ergonomia ed estetica".

Tuttavia, prima di individuare il punto in cui posizionare il monitor, è necessario stabilirne il numero. Le configurazioni multi-monitor sono sempre più popolari man mano che gli utenti scoprono i vantaggi offerti da un'area dello schermo più estesa per il lavoro e il gioco, ma anche i più recenti monitor ultrawide rappresentano un'ottima opzione.

Una volta recuperati i monitor, dovete pensare al modo migliore in cui posizionarli. La postazione classica prevede due monitor identici affiancati, ma esistono altre opzioni. Provate a considerare un televisore montato a parete sopra a un monitor di gioco direttamente di fronte a voi oppure due schermi affiancati di cui uno orientato in verticale.

Se avete bisogno di muovervi e regolare lo schermo ogni volta che lo desiderate, dovrete dotarvi di un meccanismo di fissaggio che consenta tale flessibilità. Supponendo che il monitor sia compatibile con VESA, come la maggior parte degli schermi moderni, potrete scegliere tra una vastissima selezione di opzioni al di là del supporto fornito con lo schermo. Ci sono bracci per monitor da fissare alla scrivania in diversi modi oppure staffe per il montaggio a parete che lasciano libera la scrivania. Questi bracci consentono di riposizionare lo schermo in qualunque modo a seconda delle necessità del momento, liberando anche spazio prezioso sulla scrivania. Se optate per il braccio o il montaggio a parete, assicuratevi che la soluzione scelta sia in grado di sostenere il peso dello schermo.

La scelta della posizione non riguarda semplicemente la comodità, può infatti avere delle conseguenze sulla salute. "Il monitor principale dovrebbe essere posizionato sempre direttamente di fronte all'utente, per limitare lo sforzo dei muscoli del collo causato dalla costante rotazione su un lato", afferma il dott. Schwartz. "Se si utilizza un sistema a monitor doppio, consiglio di posizionare lo schermo secondario immediatamente adiacente a quello principale, anche in verticale. La distanza del monitor dovrebbe essere pari approssimativamente a quella di un braccio mentre l'altezza dovrebbe consentire agli occhi di rimanere paralleli al terzo superiore dello schermo".

Trono

Quando si tratta di comfort, una sedia di buona qualità può fare un'enorme differenza. Negli ultimi dieci anni, è aumentata la popolarità delle sedie cosiddette "da gaming". Le opinioni sull'estetica di queste sedie che sembrano sedili da gara possono variare, ma indubbiamente il design ha raggiunto una grande popolarità. Se non vi interessa l'estetica di gioco, una sedia da ufficio ben progettata non sarà mai fuori moda e potrete scegliere tra una gamma ancora più ampia di opzioni in termini di stile, livelli di comfort e prezzo.

Oltre al semplice aspetto estetico, esistono diversi fattori da tenere a mente per scegliere la sedia giusta. "Quando si rimane seduti a lungo, l'adattabilità è fondamentale e un sostegno solido è un must", afferma il dott. Schwartz. "I braccioli regolabili sui tre piani x-y-z sono una straordinaria aggiunta che sostiene adeguatamente gli avambracci mentre il cuscino regolabile o rimovibile per il supporto lombare è un ulteriore punto di forza".

Indipendentemente dalle preferenze stilistiche, dovete considerare il vostro peso e la vostra altezza per scegliere la sedia più adatta. Una sedia progettata per una persona robusta potrebbe non essere così comoda se usata da qualcuno più minuto e viceversa.

Mouse e tastiera

Se possedete già mouse e tastiera oppure se dovete acquistarli, è comunque importante capire come posizionarli nel vostro setup.

"L'unica cosa che mi interessa davvero in una tastiera è che sia compatta", afferma González Molinillo della Overwatch League. Una tastiera più piccola consente di avere più spazio libero sulla scrivania e quindi una maggiore flessibilità nella disposizione dei vari componenti.

Ma bisogna pensare anche al gioco che si vuole fare e alle preferenze personali.

"Dipende dal gioco, ma il 99% delle volte tengo la tastiera in posizione direttamente centrale rispetto allo schermo e il mouse a destra", dichiara Fox. "Talvolta, se sto giocando a un FPS come Overwatch, preferisco inclinare la tastiera in diagonale in modo da avere più spazio per mirare con il mouse".

Qualunque posizione vi risulti comoda è probabilmente quella giusta da adottare, ma dovreste assicurarvi che la scrivania sia in grado di supportare le vostre preferenze.

Occorre considerare anche la salute di mano e polso, alcune persone infatti potrebbero avere bisogno di un adeguato sostegno. Se desiderate o avete bisogno di un ulteriore sostegno, potete acquistare uno dei poggiapolsi in commercio, progettati per abbinarsi a qualsiasi configurazione o preferenza, dal legno lucidato al memory foam.

Il tradizionale tappetino per il mouse è cambiato molto nel corso degli anni: attualmente si usano anche tappetini in tessuto con stampe personalizzate che ricoprono l'intera scrivania oppure tappetini con superficie dura, integrazione RGB e attacco USB per un accesso più comodo. Il tappetino per il mouse potrebbe non sembrare così fondamentale, ma è un altro elemento che aggiunge quel tocco di stile in più alla postazione. Se desiderate ottenere prestazioni di alto livello dal mouse, vale la pena considerare la superficie su cui viene utilizzato.

Anche i controller rappresentano un'opzione straordinaria per il gaming su PC e se siete abituati a usarli, potreste volerli includere nel vostro setup. Questo vale per qualsiasi componente, da un supporto per controller personalizzato a una stazione di ricarica wireless posizionata accanto al PC oppure potete anche spingervi oltre se siete interessati ad altre periferiche di controllo.

Se siete appassionati di giochi che simulano il volo o la guida, probabilmente avrete visto delle configurazioni estese, progettate per emulare la cabina di pilotaggio di un caccia o l'abitacolo di un'auto sportiva. Forse non avete bisogno di una postazione così elaborata, ma dovreste comunque considerare di posizionare il volante di guida o la cloche di controllo in modo da renderli più accessibili.

Si tratta del vostro spazio e dovreste organizzarlo in maniera che rifletta e si adatti alle vostre passioni.

Illuminazione

Un'illuminazione elaborata può migliorare le vostre prestazioni di gioco? Probabilmente no, ma vi può aiutare ad immergervi nello scenario.

Come la maggior parte delle caratteristiche affrontate finora, occorre trovare un compromesso tra salute ed estetica. Fissare ininterrottamente un monitor per un periodo troppo prolungato può affaticare la vista e il tipo di illuminazione dello spazio può aiutare in questo senso.

Qualcosa di semplice come una lampada a pavimento o da tavolo può fare la differenza se prima si utilizzava la luce della plafoniera. Le soluzioni di illuminazione colorata, come la retroilluminazione a LED, possono aggiungere un tocco di colore a un costo relativamente basso, mentre le lampadine a LED colorate controllate a distanza non richiedono alcun tipo di connettività di rete. Sono accorgimenti di facile installazione che possono fare una grande differenza nel vostro spazio.

Non tutti hanno bisogno di un'illuminazione così complessa, ma quando siete in streaming, talvolta è importante personalizzare notevolmente il setup. Fox afferma: "Utilizzo una serie di luci diverse, dalle lampadine intelligenti LIFX alle luci LED standard per i video con effetti gel. Possiedo anche alcune luci da orientare verso l'alto, praticamente si tratta di lampade PAR a LED, quelle comunemente utilizzate nella produzione teatrale o sui palcoscenici".

Soluzioni di illuminazione intelligenti, come quelle di Philips Hue e Nanoleaf, possono creare dei profili di luce unici che reagiscono al gioco visualizzato, trasformando l'intero ambiente in un'estensione di quello che succede sullo schermo.

Grazie a queste soluzioni di illuminazione intelligente, strisce di luce ambiente e integrazione RGB su componenti e periferiche del PC, è più facile che mai trasformare la stanza in un gigantesco spettacolo di luci.

Audio

Un monitor con altoparlanti incorporati può essere sufficiente, ma perché limitarsi a un'esperienza audio semplicemente passabile? L'abbondanza di cuffie da gaming in commercio vi offre l'imbarazzo della scelta tra caratteristiche diverse e varie fasce di prezzo.

Se siete molto più che appassionati della riproduzione sonora, ricordate che anche le cuffie top di gamma possono essere utilizzate con un computer. Gli amplificatori esterni delle cuffie e i DAC (convertitori da digitale ad analogico) sono in grado di simulare un'esperienza sonora di alto livello, degna di un costoso set di cuffie. Anche un DAC USB di fascia bassa può fare una grande differenza.

Sebbene la maggior parte delle cuffie da gaming sia dotata di un microfono adatto a comunicare tramite Discord, potreste pensare di investire in un microfono standalone e magari in un braccio o un supporto. Ciò si rivela necessario in particolar modo se dovete eseguire registrazioni vocali per la produzione o lo streaming. Proprio come per le cuffie, potete optare per un microfono specifico, appositamente progettato per i contenuti che dovete registrare, insieme alle opzioni di connettività necessarie per integrarlo nel vostro setup.

Streaming

Se siete appassionati di streaming, è molto probabile che la vostra scrivania abbia un aspetto un po' diverso rispetto a quella del gamer comune. Il setup perfetto per lo streaming è un argomento a parte, ma di seguito illustriamo alcuni elementi che dovreste prendere in considerazione per organizzare la vostra postazione perfetta.

Prima di tutto è necessario pensare a come posizionare la telecamera e gestire l'illuminazione. "Io uso una luce ad anello da 3600 lumen", dichiara Fox. "È incredibilmente luminosa e può essere regolata manualmente a seconda della quantità di luce necessaria. È posizionata direttamente di fronte a me e la telecamera è montata all'interno dell'anello".

Se utilizzate la tecnica del "green screen" o chiave cromatica, il processo di configurazione è completamente diverso così come le esigenze di illuminazione. Consigliamo di scegliere il microfono giusto insieme al braccio/supporto adeguato, oltre a condensatori, mixer e altre apparecchiature audio da utilizzare per mixare alla perfezione i livelli per lo streaming.

Se utilizzate due PC per eseguire lo streaming, dovreste assicurarvi che entrambe le configurazione siano appropriate, con più tastiere, mouse e monitor o la possibilità di passare dall'uno all'altro.

La postazione perfetta

Non siamo in grado di dirvi qual è la predisposizione perfetta per la vostra postazione da gaming, ma possiamo affermare con certezza che deve essere comoda, funzionale e completamente personalizzata. La combinazione di questi elementi non deve essere necessariamente complicata o costosa, deve semplicemente essere giusta per voi.

Informazioni su prodotti e prestazioni

1

*Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.