Save and Restore System Configuration Utility (syscfg) per schede madri Intel® per server e sistemi server Intel® basati su chipset Intel® 621 A

19789
9/20/2021

Introduzione

Save and Restore System Configuration Utility (syscfg) per schede madri Intel® per server e sistemi server Intel® basati su chipset Intel® 621 A (V14.2 Build 8)

Download disponibili

  • SUSE Linux Enterprise Server 15.1*, SUSE Linux Enterprise Server 15*, Windows Server 2016 family*, Red Hat Enterprise Linux 7.5*, Windows Server 2012 R2 family*, SUSE Linux Enterprise Server 12 SP2*, Red Hat Enterprise Linux 7.6*, Red Hat Enterprise Linux 7.3*, Red Hat Enterprise Linux 8*, Windows Server 2019 family*, CentOS 7.3*, Windows 10*
  • Dimensioni: 60.1 MB
  • SHA1: 6EDD328ADC850F638F916C00C9628D6A7FC7321B

Descrizione dettagliata

Introduzione

L'utilità Save and Restore System Configuration (syscfg) viene utilizzata per salvare e ripristinare firmware e BIOS
impostazioni su un file binario/INI e per configurare le impostazioni del firmware e del BIOS tramite un'interfaccia della riga di comando.

Piattaforme supportate

  • Sistema server Intel® M50CYP (Coyote Pass)
  • Sistema server Intel® D50TNP (Tennessee Pass)


Sistemi operativi supportati

UEFI Shell
WinPE* 4.0 (x64)
Windows Server 2019*
Windows Server 2016*
Windows Server 2012 R2*
Windows® 10
RHEL* 6.8 (x64)
RHEL 7.3 (x64)
RHEL 7.5 (x64)
RHEL 7.6 (x64)
RHEL 8.0 (x64)
SLES* 11.4 (x64)
SLES 12.2 (x64)
SLES 15 & Sp1 (x64)
CentOS* 7.3 (x64)
Debian* 8.10 (x64)

Il contenuto di questa pagina è il risultato della combinazione tra la traduzione umana e quella automatica del contenuto originale in lingua inglese. Questo contenuto è fornito soltanto a titolo di informazione generale e non ha pretese di completezza o accuratezza. In presenza di contraddizioni tra la versione in lingua inglese di questa pagina e la sua traduzione, fa fede la versione inglese. Visualizza la versione in lingua inglese di questa pagina.