strumento di avvio cloud Intel® Endpoint Management Assistant (Intel® EMA) per Azure*

19738
9/12/2022

Introduzione

Crea un'istanza Intel® EMA nel cloud Microsoft Azure*

Descrizione dettagliata

Le piattaforme Intel® vPro offrono vantaggi in materia di sicurezza, prestazioni, stabilità e gestibilità. Il Intel Endpoint Management Assistant offre gestibilità del sistema sia all'interno del sistema operativo che a livello hardware, al di sotto del sistema operativo tramite Tecnologia Intel® Active Management (Intel® AMT). Ulteriori informazioni

Lo strumento di avvio cloud Intel EMA per Azure consente la creazione automatizzata di un'istanza di Intel EMA con una configurazione di base e tutti i servizi in background richiesti nel cloud Microsoft Azure. Gli script scaricabili per le installazioni locali o per altri fornitori di cloud sono disponibili qui

Intel collabora con i fornitori di software per integrarsi con Intel EMA per consentire il controllo delle funzionalità di gestibilità Intel vPro. Le guide dettagliate per l'integrazione e l'utilizzo degli strumenti Intel EMA Cloud Start sono disponibili all'indirizzo msp.intel.com/navigator

Lo strumento di avvio cloud Intel EMA per Azure richiede un account Microsoft Azure attivo con autorizzazioni per creare una VM server Windows. L'utente è responsabile di tutti i costi e la manutenzione dei servizi di Azure.

I link seguenti apriranno un modello di Azure in cui verranno create le credenziali dell'amministratore Intel EMA, il nome del server, ecc. Verrà creata una macchina virtuale in Microsoft Azure* con tutti i servizi in background necessari e una configurazione predefinita di Intel EMA. Nota: gli strumenti Cloud Start creano nuove istanze della versione Intel EMA corrente e non possono essere utilizzati per aggiornare le installazioni esistenti. Le opzioni di server e database offerte di seguito sono destinate a scopi di valutazione a basso costo e possono utilizzare il sistema operativo e le configurazioni del database che non sono attualmente supportate. Consultare la Guida all'amministrazione e all'utilizzo Intel EMA <collegata di seguito> per le configurazioni completamente supportate.

Consentire fino a 30 minuti per il completamento dell'operazione di compilazione.

Gli utenti avanzati potrebbero voler personalizzare gli script di configurazione per il loro ambiente Azure: il modello di Azure e il pacchetto di script di installazione sono disponibili per il download qui.

Seleziona il link più adatto alle tue esigenze di valutazione

Modello semplificato

Fare clic qui per distribuire Intel® EMA in una configurazione a server singolo

Consigliato per gli ambienti di valutazione della pre-produzione

Database: Microsoft SQL Express

Costo stimato di Microsoft Azure ~$80-$170/mese²

Modello avanzato

Fare clic qui per implementare una configurazione a server singolo di Intel® EMA con scalabilità multi-server

Consigliato per ambienti di grandi dimensioni o multi-tenant

Database: Microsoft Azure SQL

Configurabile per l'utilizzo con Active Directory¹

Costo stimato di Microsoft Azure ~$170/mese²

Modello aziendale

Fare clic qui per implementare una configurazione a singolo server di Intel® EMA con scalabilità multi-server

Database: opzioni configurabili

Configurabile per l'utilizzo con Active Directory¹

Costo stimato di Microsoft Azure: variabile in base alle selezioni

Si applica a:

Windows 10, 64 bit*, Windows 11, Windows Server 2019, Windows Server 2022

Dimensioni: 185,6 KB

Strumenti aggiuntivi

Scarica il pacchetto Intel EMA qui

Scarica la guida all'amministrazione e all'utilizzo Intel EMA qui

¹ Consultare Intel EMA Guida all'amministrazione per i dettagli dell'integrazione di Active Directory.

I costi stimati si basano sul calcolatore dei prezzi di Microsoft Azure supponendo un utilizzo di base. L'esperienza può variare.

Informazioni su prodotti e prestazioni

1

Intel sta eliminando il linguaggio non inclusivo dalla documentazione, le interfacce utente e il codice attuali. Si prega di notare che le modifiche retroattive non sono sempre possibili e che il linguaggio non inclusivo potrebbe essere ancora presente nella documentazione, le interfacce utente e il codice precedenti.

Il contenuto di questa pagina è il risultato della combinazione tra la traduzione umana e quella automatica del contenuto originale in lingua inglese. Questo contenuto è fornito soltanto a titolo di informazione generale e non ha pretese di completezza o accuratezza. In presenza di contraddizioni tra la versione in lingua inglese di questa pagina e la sua traduzione, fa fede la versione inglese. Visualizza la versione in lingua inglese di questa pagina.