Lettera del CEO a clienti e partner

19 marzo 2020

Ai nostri stimati clienti e partner,1

Vi contatto per confermare il nostro forte impegno nei vostri confronti anche durante l'attuale pandemia di coronavirus. In questa situazione in continua evoluzione, gli stabilimenti Intel in tutto il mondo continuano a funzionare a regime relativamente normale. Siamo qui per voi.

Garantire la sicurezza e il benessere dei nostri dipendenti, partner di servizio e comunità continua a essere il nostro impegno principale. Allo stesso tempo, riconosciamo che il ruolo svolto dal nostro settore nel mondo è più essenziale oggi di quanto non lo sia mai stato. Fornite servizi, strumenti e infrastrutture vitali a milioni di persone che adesso combattono contro con questo virus, si prendono cura dei malati o fanno la loro parte rispettando le norme di distanziamento sociale e condividendo lo sforzo comune per garantire la sicurezza di familiari, amici e vicini e arrivare alla fine a sconfiggere la pandemia di COVID-19.

Noi di Intel abbiamo la fortuna di essere profondamente coinvolti insieme a molti di voi nella fornitura di strumenti e servizi su cui milioni di persone in tutto il mondo fanno ancora affidamento nella loro vita quotidiana.

Bob Swan, CEO di Intel

La nostra comunità tecnologica globale dipende dal benessere e dalle prestazioni di ognuno anche nei momenti migliori. Oggi stiamo assistendo a quella che sarà certamente ricordata come un'implementazione storica del lavoro a distanza e dell'accesso digitale a servizi in tutti i settori, inclusi medicina, istruzione, pubblica amministrazione, intrattenimento e molto altro ancora. Nelle prossime settimane e mesi, man mano che l'enorme numero di persone che lavorano da casa inizierà a dare libero sfogo alla creatività, i servizi verranno ulteriormente digitalizzati.

Mentre molti si concentrano naturalmente sulla continuità e la resistenza, questa fase vede anche un'innovazione continua, spesso in tempo reale, a supporto dei servizi essenziali in un ambiente estremamente dinamico. Tutto questo sottopone i nostri team a una pressione eccezionale

per mettere la tecnologia al servizio della comprensione e della lotta a questo virus. Ad esempio:

  • L'intelligenza artificiale e l'high-performance computing stanno accelerando la ricerca scientifica. In Cina, Intel ha collaborato con Lenovo e BGI Genomics per accelerare l'analisi delle caratteristiche genomiche di COVID-19. Il nostro impegno combinato migliorerà ulteriormente le capacità degli strumenti di sequenziamento di BGI per aiutare gli scienziati a studiare i modelli di trasmissione del virus e sviluppare metodi diagnostici migliori.
  • I robot stanno aiutando i medici a prendersi cura dei pazienti, proteggendoli dalle infezioni. Negli ospedali cinesi sono stati impiegati robot basati su piattaforma Intel per trasportare forniture mediche e apparecchiature chirurgiche, così da limitare le interazioni uomo-uomo e proteggere medici e infermieri.
  • Inoltre, Intel sta lavorando fianco a fianco con i nostri clienti e partner per realizzare soluzioni tecnologiche di apprendimento virtuale per i nostri studenti e insegnanti in difficoltà. La posta in gioco è più alta che mai: consentire nuovi livelli di accesso e funzionalità per tutti da casa.

Sono ugualmente motivato dal profondo impegno dei nostri team a sostegno delle nostre attività di produzione, assemblaggio, test e approvvigionamento in Oregon, New Mexico, California e Arizona, oltre a Israele, Irlanda, Cina, Malesia, Vietnam e altre sedi Intel e di partner in tutto il mondo. Stanno tutti lavorando sodo per far sì che possiate continuare ad avere successo, mantenendo una puntualità nelle consegne attualmente superiore al 90%.

Abbiamo unito le nostre forze e collaborato in molti modi per rendere tutto ciò possibile. Abbiamo anche lavorato fianco a fianco con i governi locali e nazionali per contribuire alla sicurezza dei lavoratori senza pregiudicare lo svolgimento delle attività essenziali. Abbiamo individuato capacità di spedizione extra a breve termine tra i fornitori, lavorando a stretto contatto per condividere risorse collettive, aerei e camion per garantire le migliori soluzioni ai nostri clienti.

Stiamo facendo tutto ciò che è in nostro potere per non far correre rischi ai nostri team, se svolgono lavori critici negli stabilimenti, in qualsiasi nostra sede nel mondo, tramite le nostre catene di approvvigionamento o da remoto. Il Pandemic Leadership Team (PLT) di Intel, istituito più di 15 anni fa per potenziare la capacità di risposta alle crisi, è profondamente impegnato in quest'opera. Questo team specializzato include medici ed esperti di sicurezza che lavorano per salvaguardare il benessere dei dipendenti e ridurre al minimo la diffusione dell'infezione. Collaborano inoltre con i governi locali e le organizzazioni sanitarie per mettere in atto le loro raccomandazioni. In passato, il team ha aiutato con successo Intel a gestire emergenze sanitarie globali come influenza aviaria, SARS, Ebola, Zika e virus H1N1.

I membri del PLT monitorano e aggiornano costantemente il nostro stato, le nostre norme e raccomandazioni, recentemente riportate nella Intel Newsroom. L'attenzione per la sicurezza si applica anche per i nostri clienti e partner. In qualche caso questo significa che dovete avere pazienza mentre impariamo a interagire e collaborare in nuovi modi.

Newsroom Intel


Nei prossimi mesi voi e i vostri team dovrete affrontare numerose sfide. Vi invito a contattare me e il mio team se c'è qualcosa che possiamo fare per aiutarvi a compiere la vostra missione o aiutare altri ad affrontare la crisi. In risposta al crescente impatto della pandemia e alle relative necessità, abbiamo donato 1 milione di dollari alla Croce Rossa Internazionale per sostenere il suo impegno nei soccorsi. Attualmente stiamo valutando ulteriori opportunità per sostenere le nostre comunità locali.

La nostra comunità tecnologica ha il privilegio di poter raggiungere quasi ogni essere umano sulla Terra, ogni giorno. La nostra tecnologia è al centro di innumerevoli scoperte importanti e di impatto globale. Mi aspetto che anche in questo momento critico avranno lo stesso ruolo. Apprezziamo la vostra costante collaborazione in questo percorso.

Assicuratevi di prendere tutte le precauzioni necessarie per tutelare la vostra salute e la vostra sicurezza e quella dei vostri cari.

Bob Swan, CEO di Intel

Informazioni su prodotti e prestazioni

1dichiarazioni previsionali: questa lettera contiene dichiarazioni previsionali basate sulle aspettative al 18 marzo 2020, soggette a molti rischi e incertezze che potrebbero far sì che i risultati effettivi differiscano sostanzialmente da quelli previsti, compresi i rischi legati all'emergenza COVID-19, che potrebbero influire negativamente sulle nostre condizioni finanziarie e sui nostri risultati economici. L'entità dell'impatto del COVID-19 dipenderà dagli sviluppi futuri, che sono estremamente incerti e non possono essere previsti, inclusi, a solo titolo esemplificativo, la durata e la diffusione dell'epidemia, la sua gravità, le azioni per contenere il COVID-19 o mitigarne l'impatto e quanto rapidamente e in che misura potranno essere ripristinate le normali condizioni economiche e operative. Ulteriori importanti fattori che potrebbero causare risultati sostanzialmente diversi sono indicati nel comunicato sugli utili del quarto trimestre 2019 di Intel e nei nostri rapporti più recenti sui moduli 10-K e 10-Q, disponibili su intc.com.