Dietro la prima linea: come aiutare i medici eroi a proteggersi

La tecnologia Intel® supporta la piattaforma Sickbay di Medical Informatics Corp. (MIC) per espandere rapidamente la capacità dei reparti di terapia intensiva, proteggere gli operatori sanitari e consentire l'accesso da remoto a dati completi.

Come consentire agli ospedali di offrire cure di qualità elevata, servire più pazienti e ridurre il rischio di esposizione al COVID-19 da parte per personale medico, migliorando al tempo stesso l'assistenza di domani.

La dott.ssa Emma Fauss e il dottor Craig Rusin hanno lavorato per un decennio per risolvere un problema urgente: come ridurre i rischi nei reparti di terapia intensiva. Sapevano che la tecnologia poteva salvare vite.

Il problema è che i reparti di terapia intensiva sono ambienti di cura estremamente complessi. Le enormi quantità di dati raccolte a bordo letto attualmente vengono memorizzate nei dispositivi di monitoraggio, quali monitor cardiaci e ventilatori, di fornitori diversi.

Ma adesso siamo arrivati a una svolta importante. Dalla fondazione di Medical Informatics Corp. (MIC) nel 2010, Fauss e Rusin hanno sviluppato SickbayTM, una piattaforma software approvata dall'FDA per raccogliere tutti i dati dei pazienti dalle apparecchiature per la terapia intensiva e dai diversi fornitori per consentire il monitoraggio remoto flessibile su larga scala. È in grado di applicare i dati di analisi specifici del paziente per favorire il processo decisionale e consentire alle equipe sanitarie di intervenire più rapidamente. Con la pandemia del COVID-19, la necessità del distanziamento clinico non è mai stata più sentita. Gli ospedali assediati dalla malattia ora utilizzano Sickbay per proteggere le equipe sanitarie dall'esposizione e per aumentare i letti di terapia intensiva e il personale che deve combattere in queste condizioni.

Dimensionare assistenza e capacità

L'impennata di pazienti sta portando al limite i reparti di terapia intensiva, imponendo agli ospedali di espandere la loro capacità. Una volta installata, la piattaforma Sickbay li aiuta ad adattarsi, mettendo a disposizione quanto necessario per trasformare in pochi minuti qualsiasi letto per malattie acute in un letto di terapia intensiva monitorato. A fronte della carenza di personale, gli ospedali possono aumentare la capacità degli operatori sanitari garantendo ai fornitori l'accesso remoto ai dati da qualsiasi PC, tablet o telefono per monitorare fino a 100 pazienti su un unico schermo tramite unità, apparecchiature e produttori di dispositivi.

Una volta che i letti per terapia intensiva sono collegati al sistema, Sickbay supporta le decisioni in ambito sanitario basate sull'evidenza fornendo l'anamnesi del paziente per l'intera durata del ricovero. Ciò significa che i fornitori hanno accesso ai dati necessari per intervenire più rapidamente, evitare l'intubazione e migliorare la gestione dei pazienti ventilati. Mentre combatte contro il COVID-19, lo Houston Methodist Hospital ha già ampliato l'uso della piattaforma Sickbay per preparare i reparti di terapia intensiva. Anche molti altri ospedali, come la University of Alabama di Birmingham, stanno espandendo l'uso della piattaforma.

L'urgenze del distanziamento clinico

Dobbiamo proteggere coloro che acclamiamo come eroi. Poiché il COVID-19 è estremamente contagioso, gli operatori sanitari direttamente a contatto con i pazienti si trovano in una situazione di rischio elevato e hanno fino a tre volte più probabilità di infettarsi con il virus rispetto alla popolazione generale.2

Il distanziamento clinico può aiutare a proteggere il personale. La piattaforma Sickbay, che utilizza un software con architettura Intel® aperta, mette in contatto i fornitori con i pazienti in base alla loro specialità per fornire loro assistenza da remoto quando è più necessario. Il monitoraggio basato su software consente agli operatori sanitari di limitare l'esposizione al virus visualizzando i dati del monitor e del ventilatore da qualsiasi dispositivo abilitato al Web, in tutta sicurezza dalla sala conferenze, dall'ufficio, da casa o dell'area in quarantena.

Medici in pensione, neolaureati e personale sanitario in altri stati possono utilizzare Sickbay per dare una mano a distanza.

Sfruttare al meglio le risorse limitate

Gli ospedali sovraccarichi di lavoro sono in grado di offrire maggiore assistenza con Sickbay. L'American Medical Association stima che ogni anno circa 10.000 medici in pensione potrebbero tornare a esercitare la professione3 e il Dipartimento degli Affari dei Veterani e il Dipartimento della Difesa hanno iniziato a creare banche dati di personale medico in pensione disposto ad aiutare. Questi medici, neolaureati e personale sanitario in altri stati potrebbero utilizzare Sickbay per dare una mano a distanza, sfruttando al massimo i talenti sottoutilizzati in aree non particolarmente colpite dal virus.

Data la disponibilità limitata di dispositivi di protezione individuale (DPI), gli ospedali che utilizzano Sickbay possono anche ridurre l'uso di preziose forniture ospedaliere, il tutto senza compromettere la qualità dell'assistenza.

Prepararsi alla prossima ondata della pandemia

Il COVID-19 ha dimostrato quanto tutti noi facciamo affidamento sugli ospedali e sugli operatori sanitari. Ha inoltre evidenziato la rapidità con cui possono adattarsi nei momenti di bisogno. Nell'ambito della risposta di Intel alla pandemia da 50 milioni di dollari, Intel e MIC hanno lanciato il programma Scale to Serve per aiutare 100 ospedali a installare rapidamente la piattaforma Sickbay, finanziando la processo di implementazione e rinunciando ai primi 90 giorni del costo degli abbonamenti. Gli ospedali idonei possono saltare mesi di lavoro di approvvigionamento e installare facilmente la piattaforma: una volta presa la decisione di adottarla, è possibile distribuirla in non più di una settimana per supportare la lotta contro il COVID-19.

Sickbay assiste i pazienti e protegge gli operatori per farci superare la crisi attuale, ma sarà anche la base per un nuovo standard di assistenza di domani, che permetterà agli ospedali di essere pronti ad affrontare la prossima pandemia o catastrofe.

Fai clic qui per scoprire come la piattaforma Sickbay di MIC approvata dall'FDA può essere di aiuto. Per sapere se sei idoneo a partecipare al programma Scale to Serve, compila il modulo online adesso.

Avvisi e limitazioni alla responsabilità

Intel non controlla né verifica dati di terze parti. È necessario consultare altre fonti per valutare la precisione.

© Intel Corporation. Intel, il logo Intel e altri marchi Intel sono marchi di Intel Corporation o delle sue filiali. Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.