Gestite e proteggete i dati nel vostro ambienti di analisi basato su cloud ibrido

Gestione dei dati con cloud ibrido e analisi in breve

  • Per sfruttare al meglio l’analisi avanzata, le imprese devono risolvere i problemi legati alla gestione dei dati.

  • Un’infrastruttura legacy non fornisce le prestazioni o la sicurezza necessarie per i carichi di lavoro di analisi dei dati di oggi.

  • Una solida strategia di cloud ibrido, abbinata alla trasformazione di ogni aspetto dell’ambiente IT, può aiutare la vostra impresa a eseguire analisi avanzata dei dati in modo sicuro ed efficace.

BUILT IN - ARTICLE INTRO SECOND COMPONENT

In un documento recente commissionato da Intel, la ricerca svolta da Forrester Consulting dimostra che, nonostante la crescita dei big data, dell’analisi avanzata dei dati e dell’intelligenza artificiale, le aziende riscontrano ancora difficoltà di gestione dei dati.

Secondo lo studio di Forrester, quando gli viene richiesto quali siano le sfide più impegnative relativamente all’analisi dei dati, gli intervistati hanno indicato che due problematiche tra le più importanti sono correlate alla gestione dei dati.1 Un terzo degli intervistati ha individuato nella sicurezza dei dati un tema d’importanza critica, mentre il 23 per cento ha affermato che la qualità e l’integrità dei dati sono le principali spine nel fianco.

I problemi relativi alla gestione dei dati sono aggravati dal fatto che molte imprese non dispongono delle infrastrutture adeguate per implementare i carichi di lavoro dell’analisi avanzata dei dati e dell’intelligenza artificiale. Un’infrastruttura legacy (computing, storage e rete) spesso manca delle capacità necessarie per elaborare gli enormi volumi di dati di oggi.

Il cloud ibrido può contribuire a risolvere le difficoltà legate alla gestione dei dati

Con il 53 per cento di tutte le applicazioni enterprise implementate nei cloud pubblici o privati entro la fine del 20182, sta diventando evidente che le organizzazioni riconoscono i vantaggi di un ambiente cloud ibrido. Secondo Forrester, il miglioramento di sicurezza e conformità, oltre alle capacità di gestione dei dati, rappresentavano i motivi principali per l’utilizzo del cloud ibrido.

“Per rimanere al passo con i loro concorrenti digitali, le aziende si rivolgono al cloud ibrido perché questo modello è in grado di offrire omogeneità, sicurezza e agilità in misura maggiore rispetto a qualsiasi altro cloud pubblico o privato considerato singolarmente”, afferma Forrester.

Gli attuali strumenti ibridi sbloccano la potenza dell'analisi dei dati

Le infrastrutture legacy non sono pronte a supportare l’integrazione dei dati, l’High Performance Computing (HPC), il data warehousing e i requisiti di storage dei carichi di lavoro analitici di oggi. Passando a un’infrastruttura di cloud ibrido di nuova generazione, le imprese possono implementare meglio strategie di co-location e caching, sfruttare i controller dei carichi di lavoro basati sul cloud e connessioni premium ad alta velocità.

Sono anche in grado di accedere ai più recenti strumenti di business intelligence e scegliere dei provider fisicamente vicini ai data center per ridurre la latenza.

Suggerimenti per supportare i carichi di lavoro di analisi dei dati in modo sicuro ed efficiente

Le aziende che intendono lanciare progetti di analisi dei dati come quelli riportati di seguito devono valutare le esigenze dell’infrastruttura attuale e futura:

  • Modellazione predittiva e descrittiva
  • Data mining
  • Analisi di testi
  • Previsioni
  • Apprendimento automatico
  • Deep learning
  • Simulazione e modellazione
  • Progettazione sperimentale

Infatti, la maggior parte delle aziende supera rapidamente la capacità dell’infrastruttura esistente di fornire la potenza, la velocità, l’agilità e lo storage richiesto da tali carichi di lavoro. Ecco perché molte aziende si rivolgono a soluzioni di cloud pubblico e privato, al fine di acquisire l’accesso all’infrastruttura necessaria.

Se si considerano le capacità dell’infrastruttura, è importante esaminare la componente hardware in sede e nel cloud pubblico. I processori scalabili Intel® Xeon® sono stati progettati appositamente per eseguire applicazioni di analisi dei dati ad uso intensivo di elaborazione. Inoltre sono efficienti dal punto di vista energetico e dei costi. Altre tecnologie Intel, in modo particolare le unità Solid State Drive (SSD) Intel® Optane™ e la memoria persistente Intel® Optane™ DC, possono potenziare ulteriormente le prestazioni dei carichi di lavoro di analisi dei dati.

Se ricercare tra le varie opzioni e scegliere la giusta combinazione può sembrare scoraggiante, le soluzioni Intel® Select offrono data center preconfigurati e ottimizzati in base ai carichi di lavoro con prestazioni prevedibili. Queste soluzioni, già pronte per l’implementazione, consentono di seguire facilmente i consigli di Forrester per sfruttare i vantaggi del cloud ibrido, tra cui:

  • Impostare requisiti realistici per lo storage e il computing
  • Modernizzare l’infrastruttura per supportare le trasformazioni digitali di nuova generazione
  • Riformulare la strategia di cloud ibrido per supportare i carichi di lavoro regolari e di picco
  • Rendere più produttivi i maker digitali

Per saperne di più su come il cloud ibrido e la tecnologia Intel® possono aiutarvi a superare le difficoltà legate alla gestione e all’analisi avanzata dei dati, leggete il documento, “Reach Your Analytics Goals with Hybrid Cloud” (Raggiungete i vostri obiettivi di analisi dei dati con il cloud ibrido).

Informazioni su prodotti e prestazioni

1

“Reach Your Analytics Goals with Hybrid Cloud” (Raggiungete i vostri obiettivi di analisi dei dati con il cloud ibrido), uno studio condotto da Forrester Consulting commissionato da Intel, novembre 2018 https://plan.seek.intel.com/2018_Reaching-Analytics-Goals_REG. Tutte le statistiche successive in questo articolo provengono da questo documento, salvo diversa indicazione.

2

“Move Your Big Data into the Public Cloud” (Spostate i vostri big data sul cloud pubblico), Forrester Research, Inc., 20 giugno 2017.