Prestazioni Premium dei PC per le aziende moderne

Potenziare la produttività dei dipendenti e supportare una forza lavoro mobile con il giusto PC per il lavoro1

I dipendenti si aspettano un accesso immediato a dispositivi efficienti, sicuri e portatili. I decision maker IT possono soddisfare queste esigenze con una flotta di PC aziendali che offra ai lavoratori mobili le prestazioni, l'affidabilità e la connettività necessarie per migliorare la produttività dei dipendenti.

Potenziare una forza lavoro produttiva e mobile

Il PC resta lo strumento principale per le attività quotidiane, indipendentemente dal settore in cui opera la vostra azienda. Un recente sondaggio ha dimostrato che l'80% degli utenti aziendali preferisce utilizzare un PC rispetto a un tablet o uno smartphone ai fini della produttività lavorativa.2

Le prestazioni dei PC aziendali hanno un impatto enorme sulla produttività dei dipendenti. Annualmente un dipendente perde fino a un giorno di lavoro in attesa dell'avvio del proprio computer di tre anni3 e ha una produttività fino al 12 per cento inferiore sui PC di tre o più anni, con un costo stimato potenziale per utilizzatore di 7,794 USD all'anno.4

Che i dipendenti lavorino in sede o in remoto, devono tenere il passo con le esigenze aziendali in rapida evoluzione. Per facilitare il loro percorso, i dirigenti e i professionisti IT devono prendere decisioni tecnologiche critiche per garantire che il parco PC operi in modo efficiente, sicuro ed economico.

Ambienti di lavoro dinamici

La forza lavoro ha aspettative che pongono nuove sfide per coloro che prendono le decisioni tecnologiche nelle organizzazioni. I dipendenti in ambienti aziendali diversi richiedono un facile accesso ai dispositivi appropriati per il proprio lavoro: strumenti che consentano loro di collaborare, contribuire e restare connessi al flusso di lavoro per essere più produttivi. Si aspettano dispositivi affidabili, facili da usare e che non interrompano il loro lavoro.

Di conseguenza, le aziende competitive di oggi hanno bisogno di soluzioni innovative per piattaforme PC in grado di migliorare significativamente le prestazioni nell'intera organizzazione. I decision maker IT devono affrontare queste nuove sfide, monitorando al contempo la velocità del cambiamento tecnologico e rispondendo con iniziative in grado di far progredire l'azienda in un'era incentrata sui dati.

La forza lavoro mobile e le crescenti aspettative dei dipendenti stanno spingendo verso l'esigenza di prestazioni accelerate dei PC aziendali.

Scelta di una piattaforma progettata appositamente per le aziende

Dal momento che gli utenti aziendali hanno esigenze diverse rispetto ai consumatori normali, è importante scegliere PC di classe aziendale in grado di offrire prestazioni più sicurezza, gestibilità e stabilità per mantenere i dipendenti produttivi e connessi al flusso di lavoro. Una piattaforma PC olistica aiuta le aziende a raggiungere gli obiettivi IT in diversi modi:

  • Dotare i dipendenti dei dispositivi con il fattore di forma appropriato in base alle relative responsabilità lavorative contribuisce a migliorare la produttività. Un geologo che lavora sul campo, ad esempio, richiede un PC portatile dotato di caratteristiche di resistenza, mentre il PC portatile di un venditore deve essere leggero, avere una batteria con lunga durata e supportare la connettività Wi-Fi 6.
  • Fornire il supporto di una flotta di PC che aiuti i team IT a passare dalle chiamate di assistenza manuali in loco alla manutenzione remota proattiva, aumenta l'efficienza e la produttività.
  • Eseguire procedure di risoluzione dei problemi e aggiornamenti in remoto può ridurre al minimo i downtime e le richieste di supporto.
  • Ottimizzare la mobilità e la connettività supporta applicazioni e carichi di lavoro ad uso intensivo di dati su entrambi i lati del firewall aziendale in un panorama più mobile che mai e basato sul cloud.
  • Applicare l'automazione per le policy e le funzionalità di sicurezza aiuta i team IT a tenere il passo con le minacce in continua evoluzione.

Oltre a offrire un miglioramento delle prestazioni, i nuovi PC possono aiutare i team IT a gestire i costi. Secondo un report di IDC, i PC che hanno almeno quattro anni o più possono costare alle organizzazioni il 37% in più di costi di manutenzione rispetto ai PC più nuovi.2

La chiave per l'implementazione di una piattaforma PC creata per gli attuali ambienti aziendali dinamici è una flotta di PC che sfrutti tecnologie all'avanguardia. Le apparecchiature obsolete richiedono tempi e costi di supporto più elevati e rappresentano un maggiore rischio di minacce alla sicurezza informatica aggravate dalle mobilità della forza lavoro.

Scegliendo una piattaforma PC che soddisfi i requisiti sopra indicati, le organizzazioni ottengono una base scalabile e affidabile per offrire un'esperienza utente di livello Premium, perché le aziende possano concentrarsi su altre priorità strategiche.

Vantaggi per le prestazioni della piattaforma Intel vPro®

La piattaforma Intel vPro® offre fin da subito prestazioni di fascia aziendale che consentono di potenziare la produttività, analizzare più velocemente i dati, semplificare la connettività e prolungare la durata della batteria. Uno studio commissionato da Intel di Forrester Consulting del 2019 ha rilevato che l'81% dei manager IT ha riscontrato una maggiore produttività degli utenti implementando i nuovi dispositivi con piattaforma Intel vPro®.5 Grazie ai nuovi notebook di fascia professionale e ai PC per il business con Intel vPro®, i dipartimenti IT e gli utenti sfruttano pienamente i vantaggi della piattaforma su tutti i fattori di forma e hanno la possibilità di scegliere il dispositivo che meglio si adatta alle proprie esigenze uniche.

Prestazioni di sistema veloci

I processori Intel® Core™ vPro® sono pronti per il futuro grazie a velocità elevate che consentono agli utenti finali di analizzare i dati, condividere informazioni e prevedere modelli in modo più rapido. Un PC con processore Intel® Core™ vPro® di decima generazione offre prestazioni complessive superiori fino al 40%6 7 8 e un multitasking fino al 35% più veloce6 7 9 rispetto a un PC di tre anni prima.

Connettività Wi-Fi 6

Non è più necessario che i lavoratori siano vincolati da cavi Ethernet. Il Wi-Fi 6 (Gig+) integrato offre alle aziende e ai dipendenti connessioni veloci non solo per lavorare da qualsiasi luogo, ma anche per godersi esperienze esclusive con una connessione abbastanza solida da supportare le app con maggiore esigenza di larghezza di banda quali quelle per videoconferenze o creazioni di contenuti. I notebook con piattaforma Intel vPro® con Wi-Fi 6 (Gig+) integrato forniscono velocità fino a 3 volte più rapide10, funzionalità di sicurezza Wi-Fi WPA3 di nuova generazione11 e capacità fino a 4 volte superiori per connessioni più stabili anche in ambienti densi.12

Durata prolungata della batteria

La durata prolungata della batteria nei PC ultraportatili e nei sistemi portatili sottili e leggeri offre una flessibilità ancora maggiore. Che i dipendenti siano in ufficio o lavorino da una postazione remota,essi hanno la possibilità di mettere da parte i cavi di alimentazione, grazie a una batteria con lunga durata che garantisce una giornata di lavoro produttiva.

Analisi e visualizzazione dei dati più rapide

Le aziende che aggiornano i loro sistemi possono trarre vantaggio dalle funzionalità della piattaforma Intel vPro® per ottenere fin da subito prestazioni di fascia aziendale che consentono di velocizzare l'analisi, la trasformazione e la visualizzazione dei dati.

Reattività incredibile

Gli utenti possono sperimentare prestazioni dell'unità con velocità superiori fino all'81% su un processore Intel® Core™ vPro di decima generazione con memoria Intel® Optane™ H10 con storage a stato solido rispetto a un'unità SSD standard.6 13

Ottimizzazione di Windows* 10

La piattaforma Intel vPro® può essere d'aiuto per sfruttare al meglio la migrazione a Windows* 10. I dispositivi con tecnologie Intel® con soluzioni di sicurezza integrate possono contribuire a combattere le minacce informatiche e supportare gli accessi basati sull'identità biometrica. Inoltre, grazie alla gestibilità remota semplice e trasparente, i team IT possono gestire più facilmente una flotta di dispositivi diversificata. Con un'implementazione ottimizzata per Windows* 10, potrete migliorare la produttività e la sicurezza supportando al contempo la flessibilità dei fattori di forma.

Informazioni su prodotti e prestazioni

1

Le caratteristiche e i vantaggi delle tecnologie Intel® dipendono dalla configurazione di sistema e potrebbero richiedere hardware e software abilitati o l'attivazione di servizi. Le prestazioni variano in base alla configurazione di sistema. Nessun prodotto o componente è totalmente sicuro. Rivolgersi al produttore o al rivenditore del sistema o consultare informazioni più approfondite all'indirizzo intel.it. Gli scenari di riduzione dei costi descritti sono da intendersi come esempio di come un determinato prodotto Intel®, in circostanze e configurazioni specificate, può avere effetto sui costi futuri e consentire risparmi. Le circostanze possono variare. Intel non garantisce alcun costo o diminuzione dei costi. Intel non controlla né verifica dati di terze parti. Si consiglia di controllare questi contenuti, consultare altre fonti e verificare se i dati riportati sono accurati. Wi-Fi 6: i prodotti Intel® Wi-Fi 6 (Gig+) supportano i canali opzionali a 160 MHz, consentendo velocità teoriche massime (2402 Mbps) per i prodotti Wi-Fi tipici per PC 802.11ax 2x2. I prodotti Intel® Wi-Fi 6 (Gig+) premium consentono velocità massime teoriche 2-4 volte più veloci rispetto ai prodotti Wi-Fi per PC 802.11ax 2x2 (1201 Mbps) o 1x1 (600 Mbps) standard, che supportano solo il requisito obbligatorio dei canali a 80 MHz.

3

"I dipendenti perdono fino a una giornata lavorativa all'anno in attesa che i loro computer si avviino" si basa su un sondaggio online del 2018 commissionato da Intel e condotto da J.Gold Associates, LLC. su un campione di 3.297 dipendenti di piccole e medie imprese in 16 Paesi (Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, India, Italia, Giappone, Messico, Arabia Saudita, Sudafrica, Spagna, Turchia, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito e USA), per valutare le sfide e i costi associati all'implementazione di PC datati. Ipotizzando un avvio al giorno e utilizzando un tempo medio di avvio calcolato in base al punto medio degli intervistati necessario per avviare un PC che ha più di quattro anni, si è stimato che i dipendenti trascorrono fino a otto ore all'anno per avviare un PC di tre anni fa (avvio di 2,90 minuti x 1 avvio per giorno lavorativo x 5 giorni alla settimana x 52 settimane all'anno/60 (per ottenere le ore) x tasso di utilizzo di 0,67 = 8,46 ore all'anno). Per esaminare queste statistiche e il report completo, consultare intel.com/SMEStudy.

4

“I dipendenti sono fino al 12% meno produttivi con PC con più di 3 anni di vita, con un costo stimato di 7.794 dollari all'anno per utente” si basa su un sondaggio basato su Web del 2018 commissionato da Intel e condotto da J.Gold Associates, LLC. su 3297 intervistati di piccole aziende in 16 Paesi (Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, India, Italia, Giappone, Messico, Arabia Saudita, Sudafrica, Spagna, Turchia, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, USA), per valutare le sfide e i costi associati all'implementazione di PC datati. Gli intervistati hanno stimato che, utilizzando PC con più di tre anni di vita, i dipendenti sarebbero stati fino al 12,99% meno produttivi. Supponendo che lo stipendio medio dei dipendenti fosse di 60.000 dollari, il costo della perdita di produttività ammonterebbe a 7.794 dollari. Per esaminare queste statistiche e il report completo, consultare intel.com/SMEStudy.

5

Total Economic Impact™ della piattaforma Intel vPro®, uno studio commissionato da Intel e condotto da Forrester Consulting (dicembre 2018). I risparmi ricevuti da altre organizzazioni variano in base a diversi fattori, incluse le dimensioni e il livello di base di sicurezza, gestibilità e produttività, prima che l'azienda passi alla piattaforma Intel vPro®. Consultare altre fonti e utilizzare informazioni specifiche per la propria organizzazione per determinare i vantaggi per la propria organizzazione. Leggere lo studio completo all'indirizzo intel.it/vProPlatformTEI. Costi e risultati possono variare.

6

I risultati relativi alle prestazioni sono basati su test eseguiti in data 4 maggio 2020 e potrebbero non riflettere tutti gli aggiornamenti di sicurezza pubblicamente disponibili. Per i dettagli, consultare le informazioni sulla configurazione. Nessun prodotto è totalmente sicuro. Le prestazioni variano in base all'utilizzo, alla configurazione e ad altri fattori. Maggiori informazioni su www.Intel.com/PerformanceIndex.

7

Le prestazioni variano in base all'utilizzo, alla configurazione e ad altri fattori. Per maggiori informazioni, consultare www.Intel.com/PerformanceIndex.

8

Prestazioni globali: In base alle misurazioni del punteggio globale SYSmark* 2018 su processore Intel® Core™ i7-10810U di decima generazione di pre-produzione vs i test del 15/08/2019 su processore Intel® Core™ i7-7600U di settima generazione. SYSmark* 2018 è pubblicato da Business Applications Performance Corporation (BAPCo), un consorzio di benchmarking. SYSMark* testa le prestazioni delle applicazioni desktop Windows utilizzando scenari del mondo reale: produttività, creatività e reattività. Le applicazioni mainstream utilizzate negli scenari includono Microsoft Office*, Adobe Creative Cloud* e Google Chrome*. Ogni scenario produce metriche individuali che raggiungono un punteggio complessivo. CONFIGURAZIONI RICONDIZIONATE, NOVITÀ: Sistema di pre-produzione con: Processore: Intel® Core™ i7 -10810U (CML-U 6+2) PL1=15W/25W; 6C12T; Turbo fino a 4,9 GHz; Memoria: 2 DDR4-2667 2Rx8 da 16 GB; Storage: SSD Intel® 760p M.2 PCIe* NVMe*, memoria Intel® Optane™ H10 con driver Intel® Rapid Storage Technology (Intel® RST) ed SSD Samsung 970 Evo Plus con driver Samsung; Risoluzione schermo: 3840x2160 eDP Panel da 12,5 pollici; Sistema operativo: Windows 10 19H2-18363.ent.rx64.691-Appx68. Criteri di alimentazione impostati sulla modalità CA/Bilanciata per tutti i benchmark eccetto SYSmark* 2018, misurato in modalità CA/BAPCo per le prestazioni. Criteri di alimentazione impostati sulla modalità CC/Bilanciata per il risparmio di energia. Tutti i test vengono eseguiti in modalità di amministrazione e con protezione antimanomissione disattivata/Defender disattivato, driver grafico: 2020-02-11-ci-master-4102-revenue-pr-1007926-whql, Temperatura: Tc=70c per tutte le misurazioni di prestazioni. Tc=50c per MobileMark* 2018. DI 3 ANNI FA: Sistema OEM con processore: Intel® Core™ i7 -7600U (KBL-U 2+2) PL1=15W, 2C4T, Turbo fino a 3,9 GHz, Memoria: 2 x 4 GB DDR4, Storage: Intel® 760p M.2 PCIe NVMe SSD, Risoluzione dello schermo: 1920 x 1080, Sistema operativo: 10.0.18362.175. Impostazioni per il risparmio di energia impostate su CA/Bilanciate per tutti i benchmark eccetto SYSmark 2018, misurato in modalità CA/BAPCo per le prestazioni. Criteri di alimentazione impostati sulla modalità CC/Bilanciata per il risparmio di energia. Tutti i test vengono eseguiti in modalità di amministrazione con protezione antimanomissione disattivata/Defender disattivato, driver grafico: n/a, versione Bios: n/a, temperatura: Tc=70c per tutte le misurazioni di prestazioni. Tc=50c per MobileMark 2018.

9

Multitasking: In base alle misurazioni del carico di lavoro multi-thread di Office 365 su processori Intel® Core™ i7-10810U di decima generazione di pre-produzione vs processori Intel® Core™ i7-7600U di settima generazione. Misura il tempo richiesto a Microsoft Office* per eseguire 3 compiti in uno scenario multitasking: 1. Esportazione di un file PowerPoint come video. 2. Esportazione di un documento Word in formato PDF. 3. Calcolo su foglio Excel. CONFIGURAZIONI RICONDIZIONATE, NOVITÀ: Sistema di pre-produzione con: Processore: Intel® Core™ i7-10810U (CML-U 6+2) PL1=15W/25W; 6C12T; Turbo fino a 4,9 GHz; Memoria: 2 DDR4-2667 2Rx8 da 16 GB; Storage: SSD Intel® 760p M.2 PCIe* NVMe*; memoria Intel® Optane™ H10 con driver Intel® Rapid Storage Technology (Intel® RST) ed SSD Samsung 970 Evo Plus con driver Samsung; Risoluzione schermo: pannello eDP 3840x2160 da 12,5 pollici; Sistema operativo: Windows 10 19H2-18363.ent.rx64.691-Appx68. Criteri di alimentazione impostati sulla modalità CA/Bilanciata per tutti i benchmark eccetto SYSmark* 2018, misurato in modalità CA/BAPCo per le prestazioni. Criteri di alimentazione impostati sulla modalità CC/Bilanciata per il risparmio di energia. Tutti i test vengono eseguiti in modalità di amministrazione e con protezione antimanomissione disattivata/Defender disattivato, driver grafico: 2020-02-11-ci-master-4102-revenue-pr-1007926-whql, Temperatura: Tc=70c per tutte le misurazioni di prestazioni. Tc=50c per MobileMark* 2018. 3 ANNI DI VITA: sistema OEM con processore: Intel® Core™ i7 -7600U (KBL-U 2+2) PL1=15W; 2C4T; Turbo fino a 3,9 GHz; Memoria: 8117 MB (SDRAM DDR4); Storage: SSD Intel® 760p M.2 PCIe NVMe; Risoluzione schermo: 1920x1080; OS: 10.0.18363.657 (Aggiornamento Windows 10 19H2 1909 di novembre 2019). Criteri di alimentazione impostati sulla modalità CA/Bilanciata per tutti i benchmark eccetto SYSmark* 2018, misurato in modalità CA/BAPCo per le prestazioni. Criteri di alimentazione impostati sulla modalità CC/Bilanciata per il risparmio di energia. Tutti i test vengono eseguiti in modalità di amministrazione con protezione antimanomissione disattivata/Defender disattivato, driver grafico: 25.20.100.6374, versione Bios: KBLSE2R1.R00.X146.P02.1812100910, Temperatura: Tc=70c per tutte le misurazioni di prestazioni. Tc=50c per MobileMark* 2018.

10

Velocità quasi 3 volte superiori: lo standard 802.11ax 2x2 a 160 MHz consente velocità teoriche massime dei dati pari a 2402 Mbps, quasi 3 volte (2,8 volte) superiori rispetto allo standard 802.11ac 2x2 a 80 MHz (867 Mbps), come documentato nelle specifiche dello standard wireless IEEE 802.11, e richiede l'uso di router di rete wireless 802.11ax con configurazione simile.

11

Funzioni di sicurezza Wi-Fi WPA3: Il consorzio del settore, Wi-Fi Alliance, certificherà i prodotti Wi-Fi 6 in conformità con lo standard IEEE 802.11ax e richiederà la certificazione di sicurezza WPA3 come prerequisito per garantire le funzionalità di sicurezza Wi-Fi più recenti. Password WPA3 semplificate: WPA3 utilizza l'autenticazione simultanea degli equivalenti (SAE) per sostituire il protocollo di scambio Chiave già condivisa (PSK) utilizzato da WPA2. SAE gestisce in modo più sicuro lo scambio di chiavi iniziali e utilizza la funzione Forward Secrecy, che lo rende più resistente agli attacchi di decrittografia offline e fornisce un'autenticazione più robusta basata su password. Protezione WPA3 avanzata: Un'ulteriore protezione di rete deriva dall'equivalente della potenza crittografica da 192 bit su una rete 802.11ax ed è superiore alla crittografia AES da 128 bit utilizzata con WPA2.

12

Capacità/scalabilità 4 volte superiore: Questa affermazione si basa su un confronto tra la capacità di rete complessiva per reti 802.11ax e 802.11ac di dimensioni simili. L'emendamento alla specifica IEEE 802.11-14/0165r1 802.11ax definisce modifiche standardizzate sia ai livelli fisici (PHY) IEEE 802.11 che al livello Medium Access Control (MAC) IEEE 802.11 che abilitano almeno una modalità operativa in grado di supportare un miglioramento di almeno quattro volte superiore della produttività media per stazione (misurato nel punto di accesso del servizio dati MAC) in uno scenario di implementazione densa, mantenendo o migliorando al contempo l'efficienza energetica per stazione. Per ulteriori dettagli, consultare https://mentor.ieee.org/802.11/dcn/14/11-14-0165-01-0hew-802-11-hew-sg-proposed-par.docx.

13

Prestazioni del drive: In base alle misurazioni di PCMark* 10 Quick System Drive su processore di Intel® Core™ i7-10810U di decima generazione di pre-produzione con memoria a stato solido Intel® Optane™ H10 da 512 GB vs processore Intel® Core™ i7-10810U di decima generazione di pre-produzione con Samsung 970 Evo Plus da 500 GB. Misurato su piattaforme con: CML U6+2 15W Configurazione (misurata): Processore: Intel® Core™ i7 10810U (CML-U 6+2) PL1=15W/29W, 6C12T, Turbo fino a 4,9 GHz, Memoria: 2x16GB DDR4-2667 2Rx8, Storage: SSD Intel® 760p M.2 PCIe NVMe*, Memoria Intel® Optane™ H10 con driver Intel RST e SSD Samsung 970 Evo Plus con driver Samsung, Risoluzione dello schermo: 3840x2160 eDP Panel da 12.5”, Sistema operativo: Windows* 10 19H2-18363.ent.rx64.691-Appx68. Criteri di alimentazione impostati sulla modalità CA/Bilanciata per tutti i benchmark eccetto SYSmark* 2018, misurato in modalità CA/BAPCo per le prestazioni. Criteri di alimentazione impostati sulla modalità CC/Bilanciata per il risparmio di energia. Tutti i benchmark vengono eseguiti in modalità Amministratore e con protezione antimanomissione disabilitata/Defender disabilitato, Driver scheda grafica: 2020-02-11-ci-master-4102-revenue-pr-1007926-whql, Temperatura: Tc=70c per tutte le misurazioni delle prestazioni. Tc=50c per MobileMark* 2018.