• <Maggiori informazioni su Intel.com

Scelto dal direttore: Nel 2012 il crimine cibernetico sarà dilagante

Un nuovo punto di vista sull'annoso problema del phishing e malware

Nel 2012 il crimine cibernetico sarà dilagante

In questo articolo pubblicato da Business Computing World, Christopher Boyd, Senior Threat Researcher di GFI Software fornisce un'anteprima del crimine cibernetico per il 2012. Secondo Boyd, uno studio condotto a dicembre 2011 rivela che le campagne di phishing sono state le più rilevanti, dopo gli attacchi di malware. Queste minacce dimostrano un riutilizzo costante di vecchi metodi ormai collaudati, anche se leggermente modificati. Boyd afferma che "il motivo per cui continuiamo ad assistere a episodi del genere è semplicemente perché questi metodi funzionano", e prevede che la tendenza continui nel 2012. Non è una causa persa, però. Per proteggere i dati e mantenere protetti i PC, è importante sapere come operano i criminali cibernetici e imparare a riconoscere gli attacchi.

Leggi l'articolo originale di Christopher Boyd del 10 gennaio 2012 >